29/08/04  - Mialgia al polpaccio dx - Cuore circolazione e malattie del sangue

29 agosto 2004

Mialgia al polpaccio dx





Domanda del 29 agosto 2004

Domanda: Mialgia al polpaccio dx


Domanda di Cuore circolazione e malattie del sangue, inviata in data 29 agosto 2004.

Mentre lavoravo al computer ho avvertito un dolore che inizialmente interessava la parte posteriore della gamba sopra la caviglia, poi lentamente si è esteso a tutto il polpaccio fino al cavo popliteo. Tutta la zona è rigida, dolente (ancor di più alla pressione), contratta, ma non ènè calda nè arrossata nè gonfia (non c'è ristagno alla caviglia). Io temo un problema venoso, nonostante i sintomi assenti, il mio vicino medico pensa ad una tendinite dell'achilleo con relativa contrattura. Io non ho fatto nessun particolare sforzo : la tendinite si può prersentare così, improvvisamente? Grazie di un suo consiglio. Salvo
Risposta del 02 settembre 2004

Risposta di GIUSEPPE CASTRIOTTA


I disturbi da lei descritti possono essere attribuiti a varie patologie tra cui una forma particolare di patologia venosa (la Sindrome di Martorell). Per dirimere il quesito è utile farsi controllare dal suo medico curante anche nei giorni successivi all'inizio del disturbo (possono evidenziarsi dei sintomi clinici obbiettivi particolari) e, in caso di dubbio, effettuare una visita specialistica con eventuale ecodoppler venoso.

Prof. Giuseppe Castriotta
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
BARI (BA)



Il profilo di GIUSEPPE CASTRIOTTA
Risposta del 02 settembre 2004

Risposta di GIOVANNI VESCE


Le consiglio di eseguire un ecocolordoppler venoso femoro-popliteo nel sospetto di una Trombosi venosa profonda. Se viene esclusa quest'ultima allora potrebbe trattarsi di un problema tendineo con interessamento muscolare da contrattura.

Dott. GIOVANNI VESCE
Medico Ospedaliero
AOSTA (AO)



Il profilo di GIOVANNI VESCE
Risposta del 12 settembre 2004

Risposta di MATTEO IMPELLIZZERI


Utile associare all'ecocolordoppler venoso un esame ecografico del polpaccio. In tal modo si potrà anche diagnosticare o escludere la presenza di una cisti del cavo popliteo rottasi spontaneamente

Dott. Matteo Impellizzeri
Medico Ospedaliero



Il profilo di MATTEO IMPELLIZZERI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Il sesso non mette a rischio il cuore
Cuore circolazione e malattie del sangue
20 novembre 2017
News
Il sesso non mette a rischio il cuore
Un matrimonio felice protegge il cuore degli uomini
Cuore circolazione e malattie del sangue
31 ottobre 2017
News
Un matrimonio felice protegge il cuore degli uomini
L’attività fisica è la migliore assicurazione per la salute
Cuore circolazione e malattie del sangue
24 ottobre 2017
News
L’attività fisica è la migliore assicurazione per la salute