15/09/04  - Neo deturpante - Chirurgia estetica

15 settembre 2004

Neo deturpante





Domanda del 15 settembre 2004

Domanda: Neo deturpante


Domanda di Chirurgia estetica, inviata in data 15 settembre 2004.

Mia figlia, 6 anni, ha un grosso neo accanto al labbro. Sia il chirurgo plastico che il dermatologo hanno assicurato che “quando la bambina sarà grande” si potrà togliere. Vorrei una cortese opinione sull’età minima per essere sottoposti a questo tipo di intervento lasciando meno cicatrice possibile. Grazie mille.
Risposta del 20 settembre 2004

Risposta di MARIO DALBUONO


La risposta dei colleghi è congrua poichè la crescita comporterà modifiche ed allungamento delle strutture con conseguente modifica della posizione e del derma.
Verso i 16-18 anni a sviluppo pressochè comèpletato, l'asportazione comporterà cicatrici minime.

Dott. Mario Dalbuono
Casa di cura privata
Specialista attività privata



Il profilo di MARIO DALBUONO
Risposta del 21 settembre 2004

Risposta di ALBERTO CAPRETTI


La presenza di nevi congeniti al viso è una patologia assai frequente nei bimbi . Mi permetto di segnalare due informazioni:
un controllo sitemico ogni anno del nevo dal dermatologo
l'eventuale asportazione a finalità oncologica-plastica : alcuni di queste neoformazione può andare incontro a una trasformazione tumorale : non si limiti a guardare solo l'aspetto estetico .
Non esiste un'età precisa per effettuare questo intervento in quanto l'aspetto oncologico prevale all'aspetto estetico

Dott. alberto capretti
Medico Ospedaliero
MILANO (MI)



Il profilo di ALBERTO CAPRETTI
Risposta del 06 ottobre 2004

Risposta di ALBERTO SCROCCA


Bisogna distinguere fra "necessità" ed "opportunità" di rimuovere un nevo.
La prima è determinata sulla base di esami clinici e strumentali, il primo dei quali è la dermatoscopia per epiilluminescenza. In relazione alle risposte fornite da questi, potrà essere valutata l'indicazione ad una rimozione: in questi casi l'intervento potrà essere eseguito a qualunque età.
La seconda ritrova una serie di motivazioni, fra le quali segnalo: il disagio che altri possono determinare nella piccola paziente durante la sua vita di relazione, oppure il disagio che i genitori possono provare personalmente nel guardare la loro piccola.
E' molto importante stabilire quanto viene effettivamente richiesto per il bene della bambina, e quanto invece serva a far stare sereni i parenti.
Un nevo "normale" può essere rimosso in qualunque età, sebbene sia consigliabile a partire da quella scolare, ed un Chirurgo Plastico esperto è in grado di risolvere con successo il problema.

Prof. alberto scrocca
NAPOLI (NA)



Il profilo di ALBERTO SCROCCA
Risposta del 25 marzo 2005

Risposta di FRANCESCA UGHI


Meglio prima che poi. L'importante è la psicologia della bimba 8è tranquilla, ha paura dei medici? Le orecchie a ventola si fanno prima di andare a scuola.

Dott.ssa Francesca Ughi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva



Il profilo di FRANCESCA UGHI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Chirurgia estetica



Potrebbe interessarti
Cosmetici: meglio quelli “chemical free”
Chirurgia estetica
18 marzo 2016
News
Cosmetici: meglio quelli “chemical free”
L’autostima non è solo questione di rughe
Chirurgia estetica
05 novembre 2015
News
L’autostima non è solo questione di rughe
Botox: ben oltre le rughe
Chirurgia estetica
08 giugno 2015
Focus
Botox: ben oltre le rughe