01/07/04  - Noduli tiroidei - Malattie infettive

01 luglio 2004

Noduli tiroidei





Domanda del 01 luglio 2004

Domanda: Noduli tiroidei


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 01 luglio 2004.

Ho due noduli colliodo-cistici di 9 e 15 mm. Da quando mi sono stati diagnosticati circa 7 anni fa eseguo regolari controlli e durante l'ultimo lo specialista mi ha detto che uno dei due era diventato iperfunzionante.Ho eseguito una scintigrafia per valutare la possibilità di asportarlo ma non vi è stata la necessità.Le analisi del sangue non evidenziano squilibri degli ormoni tiroidei.Vorrei sapere quali problemi potrei avere in futuro,dato che secondo il parere di un amico chirurgo dovrei toglierli in ogni caso.
Risposta del 03 settembre 2004

Risposta di GIOVANNI PINNA


Viste le caratteristiche ecografiche che riporta, sembrerebbero non sospetti di per se. Sarebbe utile forse fare una valutazione citologica cautelativa (agoaspirato), tralasciando eventualmente quello ipercaptante alla scintigrafia, dal momento che l'eventualita' che un nodulo "caldo" sia sospetto all'agoaspirato e' improbabile. Se i noduli sono ecograficamente stabili, citologicamente a posto, la funzionalita' tiroidea e' nella norma (calcitonina compresa) potrebbe essere sufficiente tenerli sotto controllo clinicamente. Il caso di un gozzo multinodulare va comunque valutato di caso in caso.
Saluti.

Dott. Giovanni Pinna
Universitario



Il profilo di GIOVANNI PINNA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti