06/09/04  - Oggetto: ginecologia – perdite di sangue periodo post menopausa - Salute femminile

06 settembre 2004

Oggetto: ginecologia – perdite di sangue periodo post menopausa





Domanda del 06 settembre 2004

Domanda: Oggetto: ginecologia – perdite di sangue periodo post menopausa


Domanda di Salute femminile, inviata in data 06 settembre 2004.

Salve, vorrei sottoporVi un quesito, mia madre da circa 2 mesi ha continue e irregolari perdite di sangue, ha fatto tutto l’iter di controlli: visita ginecologica, pap-test, ecografia, esame istologico con raschiamento, con nessun tipo di rilevazione. Adesso ci è appena stato consegnato l’esito della biopsia e fortunatamente non è stato trovato niente. L’ospedale ci ha quindi detto di rifare tra 2 mesi una nuova ecografia. Volevo chiedere cortesemente se qualcuno può dirmi che cosa potrebbe causare queste perdite? E che ulteriori esami potrebbe fare mia madre per essere più sicura che non ci sia nulla di grave? Grazie e saluti.


Risposta del 09 settembre 2004

Risposta di SERENA RONCA


Dall'elenco degli accertamenti mi sembra che manchi l'isteroscopia (non viene specificato se il prelievo bioptico è stato fatto su guida isteroscopica). Si tratta di un esame condotto mediante uno strumento ottico, che viene inserito, in genere senza bisogno di anestesia, nella cavità uterina e "guarda" all'interno per evidenziare la presenza di formazioni che potrebbero sfuggire ad un raschiamento fatto "alla cieca".
Nel caso in cui questo esame sia stato eseguito, potrebbe trattarsi soltanto di perdite ematiche legate ad una atrofia dell'endometrio (tessuto che riveste l'interno dell'utero), atrofia che è indotta dalla Menopausa e che non comporta alcun tipo di rischio.

Dott.ssa Serena Ronca
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
ROMA (RM)



Il profilo di SERENA RONCA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute femminile



Potrebbe interessarti