02/09/02  - Orticaria angioedema - Malattie infettive

02 settembre 2002

Orticaria angioedema





Domanda del 02 settembre 2002

Domanda: Orticaria angioedema


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 02 settembre 2002.

Ho un Orticaria angioedema da circa un anno; si è manifestata dopo cinque mesi dal parto e in seguito ad un day hospital nel policlinico della mia città mi hanno riscontrato un allergia al Nichel. La domanda è: può il nichel essere responsabile di un allergia tanto imponente?
Gabriella da Cagliari
Risposta del 27 settembre 2002

Risposta di SERGIO GHEZZI


Sicuramente si. L'allergia è una manifestazione che non è legata al nichel in sè, ma ad una esagerata risposta del suo organismo a questa sostanza, anche se presente in minima quantità.

Dott. SERGIO GHEZZI
Medicina generale convenz.



Il profilo di SERGIO GHEZZI
Risposta del 06 giugno 2004

Risposta di MAURO IOPPI


possibile, ma non probabile: verosimilmente sono due fenomeni coesistenti espressione della sua predisposizione allergica. Ma difficilmente il Nichel di per se è responsabile di Orticaria angioedema, più che altro questo metallo è responsabile di dermatiti da contatto con prurito ed eczema di varia gravità. Non raro di contro è il riacerbarsi di patologie allergiche in corso o dopo una gravidanza.
In sintesi, il fatto di aver dimostrato (in che modo, con quale test?) una allergia al nichel non vuol dire necessariamente che sia questa la causa della sua Orticaria angioedema.

cari saluti,

dott ioppi mauro (allergologo-immunologo, pediatra, psichiatra)



Dott. mauro ioppi
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Il profilo di MAURO IOPPI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti