26/06/03  - PANCIA GONFIA E DOLENTE - Stomaco e intestino

26 giugno 2003

PANCIA GONFIA E DOLENTE




Domanda del 26 giugno 2003

Domanda


Gentile dottore, sono una ragazza di 22 anni, peso 50 Kg e sono alta 1.70 e ormai da tanto tempo mi trascino un problema che ormai mi stà assillando. Ho sempre il basso ventre gonfio e dolente (certi giorni sembro addirittura incinta) e questo indipendentemente da quello che mangio. Lo so perchè ho provato a togliere dalla mia alimentazione per dei periodi un particolare alimento a rotazione, ma il problema non passava. La mia alimentazione è corretta. Non "pasticcio" quasi mai, mangio pochi dolci, niente fritti, assumo molta frutta e verdura, sia cotta che cruda,mangio in genere un paio di yogurt al giorno, pochissimi affettati, prediligo il pesce alla carne, mangio pochi carboidrati, bevo latte una volta al giorno preferibilmente di sera, mentre la mattina faccio colazione con tè, fette biscottate integrali e marmellata. Ma niente, questo problema non passa. Svolgo un lavoro sedentario, non faccio sport e sono un tipo molto nervoso. Ciliegina sulla torta, sono anche stitica e questo non aiuta di certo. Non so più cosa fare. Non voglio andare dal mio medico perchè temo tutti quegli orribili esami invasivi come la colonscopia, ecc. che non vorrei mai fare. Il problema non è tanto il gonfiore (che comunque essendo magra si nota molto e stà male) quanto il dolore che è localizzato soprattutto sulla parte sinistra in basso, ma in generale un pò in tutto il ventre, dall'ombelico in giù. Ho notato che se riesco a scaricarmi poi tutto il male passa e lentamente anche il gonfiore si attenua. Cosa posso fare? Non c'è qualche rimedio? Non mi dica di fare uno di quegli esami, ne sono terrorizzata e a questo punto sarei già andata dal mio medico. Spero mi possa aiutare. Grazie Salve
Risposta del 02 luglio 2003

Risposta di ANTONIO MARRAFFA


Stando a ciò che dice il suo problema potrebbe essere molto meno complesso di quello che lei crede.Probabilmente il suo gonfiore riflette un meteorismo diffuso nell'intestino e in particolare nel colon,dovuto essenzialmente alla sua stitichezza.Le consiglio,pertanto,una dieta ricca di scorie(bene le fibre)aggiungendo della crusca in fiocchi pura in dose di due cucchiai x tre volte al dì accompagnati da abbondante acqua .Potrebbe giovarsi inoltre di una terapia con procinetici per stimolare la velocità di transito gastrico e aiutando così anche l'intestino.Eviti i cibi fermentanti e provveda che l'evacuazione sia più possibile regolare.A ciò va aggiunto che anche una moderata attività sportiva migliorerebbe la sua evacuazione aumentando la velocità di transito intestinale.

Dott. ANTONIO MARRAFFA
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata


Il profilo di ANTONIO MARRAFFA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Stomaco e intestino



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Le tre fasi dei diverticoli
Stomaco e intestino
10 febbraio 2018
Notizie
Le tre fasi dei diverticoli
Due italiani su tre sconfiggono il tumore del colon-retto
Stomaco e intestino
30 gennaio 2018
Notizie
Due italiani su tre sconfiggono il tumore del colon-retto
Caffé: sei buoni motivi per assolverlo
Stomaco e intestino
25 gennaio 2018
Notizie
Caffé: sei buoni motivi per assolverlo