06/02/13  - Paralisi improvvisa a seguito di rabbia o pianto - Mente e cervello

06 febbraio 2013

Paralisi improvvisa a seguito di rabbia o pianto





Domanda del 06 febbraio 2013

Domanda: Paralisi improvvisa a seguito di rabbia o pianto


Domanda di Mente e cervello, inviata in data 06 febbraio 2013.

Salve è già la seconda volta che quando mi arrabbio o piango molto mi si paralizzano completamente gli arti e il viso e faccio fatica a parlare e sento formicolare,più cerco di riprendere una forma normale stendendo le mani più mi fa male e non riesco...sapete dirmi se questa cosa ha un nome e da cosa deriva?Non ho nessuno dei due che io sappia,potrebbe essere un forte stress?se si deriva dai nervi?
Risposta del 08 febbraio 2013

Risposta di ANGELO GROSSI


La prima ipotesi che verrebbe da fare è che in quei momenti si attivi una iperventilazione e che questa produca l'alterazione muscolare dovuta al cambiamento del rapporto tra ossigeno ed anidrite carbonica nel sangue. Può provare a fare respiri profondi all'interno di un sacchetto di carta, in genere questo migliora le cose molto rapidamente e senza effetti collaterali, in alternativa anche piccoli dosaggi di benzodiazepine (diazepam, lorazepam, alprazolam) ma il respirare con naso e bocca all'interno di un sacchetto di carta è più efficace.

Dott. Angelo Grossi
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
Bologna (BO)

Il profilo di ANGELO GROSSI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Mente e cervello



Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Telelavoro: pregi e difetti
Mente e cervello
15 novembre 2017
News
Telelavoro: pregi e difetti
A passo di danza si invecchia meglio
Mente e cervello
09 novembre 2017
News
A passo di danza si invecchia meglio