20/06/04  - Parte I:Ho sofferto di disfunzione del Nodo Senoatriale sintomatica... - Cuore circolazione e malattie del sangue

20 giugno 2004

Parte I:Ho sofferto di disfunzione del Nodo Senoatriale sintomatica...




Domanda del 20 giugno 2004

Domanda


favorita d aterapia da litio e carbamazepina, i quali assumevo dal 96': Carbolithium 450 mg (primi 3 anni > 600mg) + Tegretol (carbamazepina) 400 mg in un’unica somministrazione prima di coricarmi alla sera. Tutto bene, la cura sembrava funzionare finchè il 19/03/2004 sono stato ricoverato ho avvisato di nuovo una delle ormai frequenti sincopi di cardiopalmo, vertigini e dispnea. sono stato ricoverato in UTIC: il monitoraggio costante per ca. 10 gg ha dimostrato un importante disfunzione del NSA con pause fino a 6,8 sec., brevi aritmie SV, ritmo giunzionale di scappamento con una P retrocondotta. Dopo la sospensione dei farmaci si è osservato un progressivo miglioramento dei disturbi del ritmo ed e un ritmo sinusale stabile bradicardico 45/50 min. senza pause significative. Sono stati eseguiti test provocatori ai fini di valutare la risposta di centri pacemaker e conduzione: -Test da sforzo a 4 gg. dalla sospensione dei farmaci ( il 22/03/2004): durante lo sforzo incremento della fc per emergenza di ritmo giunzionale fino a 114/min. NSA totalmente soppresso. -Studio EF transesofageo: tempi di ricupero del NSA, valutati fino a fc di pacing 100/min., normali. LW per pacing atriale 90/min. Con atropina 1,5 mg. ev emergenza di RG 100/min. e successivamente di Rsin 95/min. Pacing atriale in atropina conduzione AV 1:1 con frequenze di stimolazione > 190/min. - Nuovo Test da sforzo a 10 gg, il 2/4/04: miglioramento della funzione sinusale Rsin fino a 139/min., solo occasionalmente soppresso da ritmo giunzionale. -ecocardiogramma: Vsin normale per dimensioni e cinetica. EF>50%, accenno a prolasso del LAM. IM insignificante. Tra gli esami ematochimici è emerso: dislipidemia con Ctot 234, HDL 38, LDL 149 e Trigligeridi 233; Litio 0,41; carbamazepina 10,4. Rx torace nei limiti. In conclusione i disturbi del ritmo sono progressivamente in spontaneo miglioramento ed attribuibili alle terapie antidepressive sospese. Scusate mi sto dilungando...per me è molto importante avere un Vs. riscontro medico , vi seguo da molto tempo on site ed ho molta fiducia nella Vs. grande competenza. Pertanto ho dovuto spezzare la presente e-mail in due parti , troverete il seguito della mia saga nella parte II, stesso oggetto.
La domanda è in attesa di risposta.
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Menopausa: vampate e apnee notturne vanno spesso a braccetto
Cuore circolazione e malattie del sangue
07 dicembre 2017
Notizie
Menopausa: vampate e apnee notturne vanno spesso a braccetto
Camminare, il segreto per una vita più lunga e in salute
Cuore circolazione e malattie del sangue
22 novembre 2017
Notizie
Camminare, il segreto per una vita più lunga e in salute
Il sesso non mette a rischio il cuore
Cuore circolazione e malattie del sangue
20 novembre 2017
Notizie
Il sesso non mette a rischio il cuore