14/02/05  - Perdita della memoria - Mente e cervello

14 febbraio 2005

Perdita della memoria




Domanda del 14 febbraio 2005

Domanda


Salve, recentemente un mio amico, ha perso la memoria esclusivamente di luoghi e persone, dovute ad una aggressione e relativo trauma alla testa, con perdita di conoscenza. Non manifesta dolori o altre difficoltà. Vorrei sapere se è possibile il recupero della memoria con il passare del tempo, ed il continuo sottoporlo a filmini e foto tra amici e parenti. La ringrazio.
Risposta del 17 febbraio 2005

Risposta di GIOVANNI MIGLIACCIO


Non è chiaro, dalla Sua esposizione, se il Suo amico, a seguito di un trauma cranico commotivo (così è definito il trauma con conseguente perdita più o meno prolungata della coscienza) non ricorda i luoghi e le persone diciamo coinvolte o presenti al momento dell'incidente oppure se non ricorda tutti i luoghi e tutte le persone conosciuti prima del trauma.
Inoltre non ci fornisce altre notizie sullo stato clinico, ma se il Suo amico " non manifesta altre difficoltà", si deduce che gode di ottima salute.
Nel primo caso è una situazione del tutto normale dopo un trauma commotivo più o meno grave nel senso che "in corso" di trauma vi sono delle strutture particolari del cervello (che intervengono anche nel meccanismo del ritmo sonno/veglia) che in qualche modo subiscono una lesione non macroscopicamente evidente ma che si esprime clinicamente appunto con il dimenticare i fatti o immediatamente prima dell'evento o immediatamente successivi (amnesia ante - retrograda) o entrambi. Tale "dimenticanza" solitamente dura per sempre.
Nel secondo caso la situazione è molto più grave, e, anche se non vi sono associati altre manifestazioni cliniche e altre alterazioni comportamentali e della sfera psichica, sarà bene che il Suo amico si rivolga a un neurologo che prescriverà approfondimenti diagnostici mirati compresi test psicometrici.
Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Specialista in Neurochirurgia
Medico Ospedaliero
MILANO (MI)



Il profilo di GIOVANNI MIGLIACCIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
Mente e cervello
01 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea