25/10/04  - Pillola e insufficienza venosa - Salute femminile

25 ottobre 2004

Pillola e insufficienza venosa




Domanda del 25 ottobre 2004

Domanda


Egregi dottori, sono una ragazza di 22 anni. Di recente, in seguito ad una eco doppler, mi è stato diagnosticato quanto segue: "A sn si rileva reflusso tronculare nella safena interna, non dilatata, appare incompetente dal terzo medio di coscia ed estende reflusso nel tratto di gamba. Il reflusso stesso presenta caratteristiche di bassa altezza ma appare discretamente prolungato..." Considerando la presenza di questa lieve insufficienza venosa, l'uso della pillola anticoncezionale si rivelerebbe dannosa, anche in una prospettiva futura? E' consigliabile, altrimenti, l'assunzione di ormoni tramite cerotto o anello vaginale? Che conseguenze potrebbero comportare a livello circolatorio? Vi ringrazio moltissimo.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Festa della donna all’insegna della salute ginecologica
Salute femminile
06 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Festa della donna all’insegna della salute ginecologica
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’
Salute femminile
23 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’