18/02/02  - Policistosi ovarica e conseguenze - Salute femminile

18 febbraio 2002

Policistosi ovarica e conseguenze





Domanda del 18 febbraio 2002

Domanda: Policistosi ovarica e conseguenze


Domanda di Salute femminile, inviata in data 18 febbraio 2002.

Ho 25 anni. Sono in cura con EUTIROX 75 per ipotiroidismo. Per policistosi ovarica sono in cura con GRACIAL e dall'ultima ecografia va bene e continuo a prenderlo. Però ho delle perdite biancastre/gialle e un pò di prurito/bruciore. Come si cura? La policistosi impedisce la gravidanza? Soffro anche di ipertricosi. Con GRACIAL sono migliorata. C'è qualche farmaco + efficace per questo problema? Grazie.
Risposta del 22 febbraio 2002

Risposta di EMILIO ARISI


Le perdite vaginali non hanno nulla a che vedere con la micropolicistosi ovarica, e vanno curate, se danno disturbo.
Personalmente in queste situazioni preferisco utilizzare una pillola contenente ciproterone acetato, che per esperienza risulta piu' potente anche sulal ipertricosi. Ma anche la sua attuale pillola puo' andare.
In effetti la micropolicistosi ovarica puo' talora accompagnarsi ad una maggiore difficolta' ovulatoria e dunque ad una maggiore difficolta' ad iniziare una gravidanza, ma vi sono farmaci che possono anche aiutare questi meccanismi.

Dott. EMILIO ARISI
Medico Ospedaliero



Il profilo di EMILIO ARISI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute femminile



Potrebbe interessarti