02/02/06  - Pressione alta e rapporti sessuali - Malattie infettive

02 febbraio 2006

Pressione alta e rapporti sessuali





Domanda del 02 febbraio 2006

Domanda: Pressione alta e rapporti sessuali


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 02 febbraio 2006.

Caro dottore, il mio uomo (36 anni) soffre di pressione alta, per curiosità abbiamo provato la pressione dopo un intenso rapporto sessuale, era 140-180.... Ho paura, può essere pericoloso? grazie Angy
Risposta del 05 febbraio 2006

Risposta di ALBERTO MOSCHINI


Non sarebbe pericoloso, bisogna vedere i empi di recupero, comunque farei anche un poco di prevenzione per la pressione, a 36 anni ed avere già la pressione alta, vuol dire che qualcosa funziona non al meglio, conviene indagare, inoltre anche l'alimentazione deve essere congrua, esempio: mangiare insaccati a cena, che contengono conservanti, sale, ecc......sicuramente non fanno prevenzione.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)



Il profilo di ALBERTO MOSCHINI
Risposta del 24 febbraio 2006

Risposta di GIANCARLO RUGGIERI


Gentile Signora, il problema non è l' Ipertensione arteriosa dopo o durante il rapporto sessuale, fatto che entro determinati limiti è del tutto fisiologico. IL problema è essere SEMPRE in condizioni di pressione elevata : questa condizione è fortemente dannosa a vari organi, in particolare ciuore , reni, e cervello, provocando quindi serie condizioni di malattia dopo un certo numero di anni : quindi il suo compagno DEVE fare i necessari accertamenti e poi sottoporsi con regolarità alla dovute terapie per la pressione arteriosa, terapie che al giorno d'oggi, prescritte e seguite in ambiente idoneo, sono capaci praticamente sempre di ben regoilare la pressione arteriosa. In base alla mia specializzazione medica ed alla conseguente esperienza, consiglio a tutti, in questi casi, di effettuare gli accertamenti ed un controllo regolare presso un Centro di Nefrologia.

Dott. Giancarlo Ruggieri
Specialista in Malattie del fegato e del ricambio
Specialista in Nefrologia



Il profilo di GIANCARLO RUGGIERI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti