07/06/15  - Probabile infezione Hpv - Salute femminile

07 giugno 2015

Probabile infezione Hpv




Domanda del 07 giugno 2015

Domanda



Salve,
mi ritrovo in una situazione molto pesante.
Chiedo perciò ai medici che mi riponderano l'uso del tatto e dell'intellligenza comunicativa che sicuramente posseggono e di cui conoscono l'importanza.

Alla mia ragazza è comparsa una verruca nell'ultima parte del tratto vaginale. La ginecologa le ha detto che probabilmente è hpv.

Lei mi imputa di essere la causa della lesione.. e di essere stato, o infedele o di esserlo stato nel lasso di tempo del lungo "corteggiamento".

Cosa che, lo giuro, è assolutamente falsa...

l'ultima relazione sessuale che ho avuto è con la mia ex e risale a 4-5anni fa...

è una situazione disperante per me...

1)com'è possibile che l’abbia infettata?.. come posso fare a convincerla che le voglio bene e che non la ho tradita?

2) la verruca é sintomo da infezione da Hpv? E se si, la verruca costituisce già una lesione patognomica di una infezione persistente, foriera di una neoplasia futura?

3)quindi se fosse Hpv e data la presenza di lesione epiteliale, si può già inferire la cronicizzazione dell’infezione e la impossibilità di guarigione? Il virus permarrà nel genoma cellulare per sempre?

4)il fatto che il possibile virus abbia causato la verruca vuol dire che ha infettato cellule della mucosa vaginale e che non guarirà mai, diventerà un'infezione persistente e si convertirà molto probabilmente in tumore vaginale o del collo dell'utero? Con quanta probabilità?

5)essendo la verruca(lesione) nell'ultimo tratto della vagina come fa a il futuro tumore a presentarsi a livello del collo dell'utero, in altre parole come migrerà il virus al collo dell'utero?

6una donna con infezione virale quando è contagiosa? Sempre? E per sempre?

7)che esame clinico diagnostica l’infezione da Hpv? Quale Conferma che le verruche siano riconducibili ad Hpv?

Faccio queste domande al posto della mia partner perché la ginecologa che la segue non le ha chiarito molti punti e le ha lasciato molta paura , perfino di affrontare il tema.

La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Festa della donna all’insegna della salute ginecologica
Salute femminile
06 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Festa della donna all’insegna della salute ginecologica
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’
Salute femminile
23 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’