27/02/08  - Problema minzione? - Salute maschile

27 febbraio 2008

Problema minzione?




Domanda del 27 febbraio 2008

Domanda


Buon giorno, Sono un ragazzo di 19 anni. Espongo subito il mio caso: Circa 1 anno e mezzo fa fui ricoverato in ospedale perché ebbi un blocco urinario (non riuscivo ad urinare). Dovettero applicarmi un catetere per circa un giorno e mezzo (al termine ripresi normalmente ad urinare ed il flusso era normale). Secondo i medici, la causa di questo improvviso blocco fu dovuta all’assunzione, che facevo in quel periodo, di alcuni farmaci ansiolitici. Da allora non ho avuto più problemi (infatti non ho più assunto quei farmaci). Solo nell’ultimo periodo ho scoperto che quel catetere mi creò un forte disagio tanto da provocarmi un vero e proprio trauma psicologico i cui effetti ne sto subendo solo ora: solo a sentirlo nominare ho paura e ad ogni minimo problema a livello urinario mi impressiono perché ho paura di rivivere quella brutta esperienza. Ora vorrei un vostro parere su un “problema” (lo scrivo tra virgolette perchè non so se sia un vero problema fisico o soltanto frutto della mia paura) che sto accusando. _ Dopo aver urinato, nonostante "non abbia" la sensazione di non aver svuotato completamente la vescica, continuo a mingere, poco alla volta e facendo un po’ di pressione, ancora un po’ di urina (è normale?). Ripeto che non accuso alcun senso di non svuotatezza della vescica (tra l‘altro ho anche effettuato un‘ecografia e l’urologo non mi ha accennato di alcun residuo post-minzionale) _ Durante e dopo la minzione non accuso né bruciori, né dolori; l’urina ha un colore normale (quando bevo molto è quasi trasparente), né ha un odore forte. Quello che "poche volte" mi è capitato è che dopo aver urinato e dopo aver espulso quella quantità di urina col metodo su descritto (cioè poca alla volta e con un po’ di pressione), quando uso il muscolo del pene (lo stesso muscolo che si usa quando, al termine della minzione, ci si aiuta ad espellere quel po’ di urina rimasta), sento come pungere in un punto, non ben preciso, dell‘uretra (come ho detto, mi accade davvero poche volte e per poco tempo). Cosa può essere? Dopo la minzione mi asciugo e noto che non ho alcun sgocciolamento post-minzionale. La notte non mi alzo per urinare. Come ho detto ho fatto anche un’ecografia con la quale mi è stata controllata la vescica, la prostata ed i reni, ma è tutto normale. A breve farò esame del sangue e delle urine (queste le ho fatte anche cinque mesi fa ed è risultato tutto nella norma, solo i leucociti erano alcuni e le cellule rare). Temo di avere qualche patologia come una ritenzione urinaria o, addirittura, una stenosi uretrale (ed è questa che mi preoccupa molto), visto il sintomo che vi ho descritto sopra. Vorrei un vostro parere perché ho davvero tanta paura. Questo problema mi condiziona molto nella vita quotidiana: non riesco a studiare perchè preoccupato, ho paura di allontanarmi per troppe ore da casa senza andare in bagno. A breve consulterò anche uno psicologo. Aspetto una vostra risposta. Spero mi arrivi subito.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute maschile



Potrebbe interessarti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
Salute maschile
17 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale
Salute maschile
16 ottobre 2017
Notizie e aggiornamenti
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale