18/06/04  - Prolattina - Malattie infettive

18 giugno 2004

Prolattina





Domanda del 18 giugno 2004

Domanda: Prolattina


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 18 giugno 2004.

Gentile dottore, ho 30 anni e fino a questo momento non ho assunto anticoncezionali; da circa un anno dalle analisi effettuate (eseguo la routine di solito ogni sei mesi) emergono dei valori costantemente alcuni ai limiti del range di normalità altri al di fuori, questi i valori che suscitano maggiori preoccupazioni : piastrine 346.000 (max 400.000), fibrinogeno 340 (max 350), d-dimero 222 ( fino a 250), alfa 1 glicoproteina acida 146 (max 110), ceruloplasmina 60 (max 40), prolattina 25 (max 29), tutti gli altri esami (circa 100) ampiamente nella norma. A quali patologie possono essere riconducibili tali alterazioni ematologiche, a quali altri esami mi consiglia di sottopormi Grazie Cordiali saluti
Risposta del 03 settembre 2004

Risposta di GIOVANNI PINNA


Egregia Signora, gli unici di questi esami che sono al di fuori della norma sono la alfa-1 glicoproteina acida e la ceruloplasmina. La prolattina e' del tutto nella norma! Per interpretare tali esiti anomali le suggerirei che interpellare uno specialista epatologo (o gastro-enterologo), che valutera' alla luce dei disturbi che l'hanno portata a fare tutti questi esami se ne necessita di piu' specifici.
Saluti.

Dott. Giovanni Pinna
Universitario



Il profilo di GIOVANNI PINNA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti