30/08/04  - Prostata - Salute maschile

30 agosto 2004

Prostata





Domanda del 30 agosto 2004

Domanda: Prostata


Domanda di Salute maschile, inviata in data 30 agosto 2004.

dopo aver fatto la biopsia prostatica la diagnosi è la seguente: tessuto prostatico indenne con focolai di atrofia e di flogosi cronica. che cosa vuol dire? grazie
Risposta del 02 settembre 2004

Risposta di SERGIO BIERTI


Che il suo PSA elevato (motivo probabile dell'indicazione all'esecuzione della biopsia) era dovuto alla flogosi cronica (cioè "infiammazione cronica"). Si tratta di un'evenienza abbastanza comune: infatti il 35% delle biopsie prostatiche non dimostrano tumore in quanto il PSA è un indice non specifico - può voler dire tumore, ma anche infiammazione, ipertrofia (benigna), PIN (una lesione non tumorale ma pre- tumorale)...
Cosa fare? Probabilmente solo continuare a dosare il PSA periodicamente (6 mesi, ad esempio...). In ogni caso la migliore cosa è farsi seguire periodicamente da un urologo!
Cordialità

Dott. Sergio Bierti
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di SERGIO BIERTI
Risposta del 02 settembre 2004

Risposta di MASSIMO MAFFEZZINI


E' la condizione più frequente che sui ritrova nelle biopsie e indica solo uno stato generale della prostata Influenza to da vari fattori tra cui l'età e gli episodi infiammatorei subioti fino a quel momento. Se il suo PSA riomane al di sopra della norma è consigliabile ripetere la biopsia dopo 3 - 4 mesi.

Dott. Massimo Maffezzini
Medico Ospedaliero
GENOVA (GE)



Il profilo di MASSIMO MAFFEZZINI
Risposta del 03 settembre 2004

Risposta di PAOLO EMILIOZZI


la biopsia prostatica viene eseguita quando sussiste un sospetto clinico di Tumore della prostata . Tale sospetto può essere dovuto ad un aumento di un esame del sangue (il PSA), e/o ad una esplorazione rettale suggestiva per tumore. Una biopsia prostatica negativa come la Sua è tranquillizzante. Tuttavia, possono esserci delle biospie falsamente negative. Ciò dipende anche dalla tecnica usata e dal numero di prelievi bioptici (oggi dovrebbero essere almeno 10-12). Quindi ora Lei deve essere semplicemente seguito. Ove persista il dubbio clinico di un tumore (PSA che resta elevato o addirittura aumenta), la biopsia può essere ripetuta a 3-6 mesi.

Dott. paolo emiliozzi
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
ROMA (RM)



Il profilo di PAOLO EMILIOZZI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute maschile



Potrebbe interessarti