10/10/04  - Prostatite e volume dell'eiaculato - Salute maschile

10 ottobre 2004

Prostatite e volume dell'eiaculato





Domanda del 10 ottobre 2004

Domanda: Prostatite e volume dell'eiaculato


Domanda di Salute maschile, inviata in data 10 ottobre 2004.

Gentile Dott. volevo chiedere se una prostatite puo' comportare una diminuzione del volume dell'eiaculato.il fatto consiste che ho episodi alternati di prostatite a momenti in cui non ho sintomi ma ho notato da un po' di tempo che l'eiaculazione e meno abbondante,puo' dipendere dalla prostatite?
Risposta del 14 ottobre 2004

Risposta di GIOVANNI BERETTA


Una prostatite cronicizzata può a volte comportare una fibrosi dei dotti prostatici e delle vescicole seminali, strutture anatomiche vicine e spesso coinvolte in un processo infiammatorio che interessa la prostata. Questo può comportare una riduzione del secreto prostatico e delle vescicole e quindi una riduzione del volume del liquido seminale. Le consiglio di eseguire una ecografia dell'apparato uro-seminale ,in particolare della prostata e delle vescicole seminali, e un esame completo dello stesso liquido seminale. Fatti questi esami consulti un andrologo. Cordiali saluti. Dott. Giovanni Beretta urologo andrologo.

Dott. giovanni beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
FIRENZE (FI)



Il profilo di GIOVANNI BERETTA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute maschile



Potrebbe interessarti