31/01/05  - Protrusione discale - Mente e cervello

31 gennaio 2005

Protrusione discale




Domanda del 31 gennaio 2005

Domanda


in seguti ad una RM colonna cervicale mi anno diagnosticato quanto segue: "in c5-c6 protrusione discale postero-mediana; il tessuto discale protruso colma lo spazio epidurale anteriore e lambisce il midollo spinale, senza improntarlo significativamente. accuso dei dolori fotri al collo ed ad entrambi i bracci.
che cure mi consiglia di fare?
ritiene opportuno un intervento o me lò sconsiglia?
grazie
Risposta del 02 febbraio 2005

Risposta di MARCO TRUCCO


La Sua RM della Colonna Cervicale mette in evidenza una protrusione (ovvero uno "spostamento" all'indietro) di un disco intervertebrale (ovvero di un anello fibroso o di parte di esso, localizzato tra due vertebre, in questo caso tra la quinta e la sesta vertebra cervicale), che raggiunge la meninge spinale più esterna e "sfiora" il midollo spinale, senza improntarlo (ovvero senza comprimerlo e deformarlo). Tali fenomeni sono molto comuni. Il referto della RM descrive un quadro che non sembra necessiti di un intervento chirurgico. In questa sede non si possono consigliare terapie, non potendo effettuare la visita diretamente sul paziente. Opportuna pertanto una consulenza neurologica o neurochirurgica.

Dott. Marco Trucco
Specialista in Neurofisiopatologia
Specialista in Neurologia
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
PIETRA LIGURE (SV)



Il profilo di MARCO TRUCCO
Risposta del 03 febbraio 2005

Risposta di GIOVANNI MIGLIACCIO


L'intervento chirurgico viene effettuato per via anteriore, cioè eseguendo una piccola incisione sulla cute del collo e quindi per questa via raggiungendo lo spazio tra le due vertebre. Quindi si rimuove il tessuto discale decomprimendo così sia le radici nervose a quel livello sia il midollo, nel Suo caso, limitatamente allo spazio C5-C6. L'intervento è indicato quando i dolori sono continui o si ripresentano con frequenza dopo opportune terapie o quando compaiono deficit neurologici. Le consiglio di sottoporsi a un esame elettromiografico e a una accurata visita neurochiurgica. Cordialità


Dott. Giovanni Migliaccio
Specialista in Neurochirurgia
Medico Ospedaliero
MILANO (MI)



Il profilo di GIOVANNI MIGLIACCIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
Mente e cervello
01 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea