22/10/04  - Quriosita - Malattie infettive

22 ottobre 2004

Quriosita




Domanda del 22 ottobre 2004

Domanda


scussi per il disturbo. Mi hanno detto che la piega palmare scimmiesca e un segno tipico della trisomia 21 (down),alla mia mano sinistra c'e questa piega, pero sonno sanno e non ci sono altri sintomi di ogni tipo di malatia. Grazie. scussi per i sbagli pero sonno greco.
Risposta del 25 ottobre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Lei ha detto bene, la plica scimmiesca è UN segno della trisomia 21, ma ce ne sono purtroppo molti altri ben più seri. Nel Suo caso la plica della Sua mano è il semplice risultato della particolare morfologia della Sua mano che nei Suoi geni è codificato che debba essere così com'è. Allo stesso modo come qualcun altro di noi potrebbe presentare dei lineamenti del viso che richiamino quelli di un portatore della trisomia 21 pur non essendo affetto dalla malattia.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Risposta del 25 ottobre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Dimenticavo di dire che la plica scimmiesca non è esclusiva della trisomia 21, ma in assenza di sintomi non c'è da pensare che la Sua sia una malattia genetica.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Malattie infettive
01 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Combattere l’influenza con la dieta
Malattie infettive
24 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Combattere l’influenza con la dieta
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino
Malattie infettive
18 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino