02/06/08  - Raffreddori ricorrenti - Malattie infettive

02 giugno 2008

Raffreddori ricorrenti




Domanda del 02 giugno 2008

Domanda


buongiorno, sono un uomo di 46 anni, da qualche anno trascorro il periodo invernale prendendo, non ogni anno, l'influenza dell'anno. Quando però arriva il mese di Maggio comincio ad avere raffreddori in continuazione . Lo scorso anno il mio medico curante mi ha suggerito, dal mese di settembre fino a marzo, una terapia di Ismigen e gocce nasali Rinotricina, per 10 giorni ogni mese. Svolgendo sport subacquei sono andato dall'otorino il quale dopo una visita accurata , non avendo riscontrato nessuna patologia, mi ha suggerito di effettuare un test I.G.E. per indagare un aeventuale forma allergica risultata positiva e successivamente al test TIPO ISAC che ha riscontrato una allergia livello basso agli Acari della polvere. Dai primi del mese di maggio ho iniziato terapia Aerius + Nasonex ; dalla fine di Maggio ho cominciato con il primo raffreddore ancora in corso ed ho paura che il problema non sia ancora stato individuato. Cosa mi può consigliare ? grazie
Risposta del 08 giugno 2008

Risposta di FRANCESCO GEDDA


E' indubbio che deve ripetere una visita ORL, facendo presente la scarsa efficacia della terapia proposta. L'assenza di risultati può avvenire anche in una terapia corretta, ma a dosaggio troppo basso.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
TORINO (TO)



Il profilo di FRANCESCO GEDDA
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Malattie infettive
27 novembre 2017
Notizie
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza
Malattie infettive
04 settembre 2017
Notizie
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza