23/09/04  - Recidiva tumore al rene - Salute maschile

23 settembre 2004

Recidiva tumore al rene




Domanda del 23 settembre 2004

Domanda


Mio padre di 72 anni , nel 2002 ha subito l' asportazione del rene causa la presenza di un tumore.Fortunatamente il male era circoscritto.Dopo l' intervento ha effettuato un ciclo di prevenzione per sei mesi (intramuscolare tre volte alla settimana a giorni alterni).Ogni tre mesi effettua esami del sangue e ogni sei ecografia all' addome e scintografia ossea.
Gli esiti sono sempre stati confortanti, ma gli ultimi invece denunciano una macchia di circa 2 cm al fegato e una macchia nelle vertebre.Attualmente stiamo aspettando di effettuare una risonanza magnetica al fegato e una lastra alla schiena, il medico però sospetta di una recidiva della malattia.
Se così fosse non consiglia la cura standard in quanto inutile , ma pensa di inquadrarlo in un protocollo sperimentale se c' è disponibilità.
Pertanto la situazione prospettata mi sembra senza tante vie di uscita, chiedevo un consiglio su eventuali alternative e comunque credevo che al giorno d' oggi vi fossero degli esami più specifici per deteminare se una malattia sta proggredendo , avevo proposto circa un anno fa se valeva la pena effettuare un PET ma mi è stato risposto di no.
Vi chiedo cortesemente un' aiuto , perchè ho quasi il dubbio che data l' età si voglia utilizzare mio padre come cavia.

Ringrazio Anticipatamente
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute maschile



Potrebbe interessarti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
Salute maschile
17 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale
Salute maschile
16 ottobre 2017
Notizie e aggiornamenti
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale