27/12/17  - Referto colonscopia - Stomaco e intestino

27 dicembre 2017

Referto colonscopia




Domanda del 27 dicembre 2017

Domanda


Buongiorno. mia madre di anni 61, ha effettuato colonscopia a inizio dicembre: le hanno asportato in sede di colonscopia 2 "polipetti". Ha ritirato referto esame istologico qualche giorno fa . Il risultato è il seguente: - frammenti (2) di mucosa del grosso intestino, con flogosi modica stromale, a notevole eosinofilia,ed aspetti focali di sofferenza di tipo ischemico. - adenoma tubulare sessile (cm 0,35) della mucosa del grosso intestino, con displasia moderata. Escissione istologicamente completa. La mia domanda : tra quanto tempo sarebbe bene effettuare nuovamente colonscopia? E poi... mia madre si è un bel pò allarmata della dicitura"aspetti focali di sofferenza di tipo ischemico"... cosa significa? Grazie e buon lavoro
Risposta del 28 dicembre 2017

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Non si preoccupi. L' aspetto ischemico riguarda il polipino, non la persona. Poiché viene confermato che il polipo sessile è stato escisso completamente, può aspettare 5 anni per fare un controllo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Stomaco e intestino



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Patologie



Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Stomaco e intestino
03 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Stomaco e intestino
19 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici