26/10/17  - Referto gastoscopia: verosimile barrett - Stomaco e intestino

26 ottobre 2017

Referto gastoscopia: verosimile barrett





Domanda del 26 ottobre 2017

Domanda: Referto gastoscopia: verosimile barrett


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 26 ottobre 2017.

Buongiorno Dottore. A seguito di continui episodi di reflusso gastrico e continui bruciori di stomaco, ho effettuato una gastroscopia con il seguente referto: TRANSITO REGOLARE. ESOFAGO PERVIO ED INDENNE(COMPLETA RISOLUZIONE DEL QUADRO ULCERO-EROSIVO PRECEDENTEMENTE SEGNALATO AVENDO FATTO UNA PRECEDENTE GASTROSCOPIA 6 MESI FA CIRCA). LINEA Z DI ASPETTO FRASTAGLIATO A 39 CM DALLE A.D. (B3 PER VEROSIMILE BARRETT). CAVITA' GASTRICA NORMOCONFORMATA,BEN ESPANSIBILE, RIVESTITA DA MUCOSA CHE APPARE MAREZZATA COME DA GASTROPATIA(B1 ANTRO E B2 CORPO). BULBO E II PORZIONE DUODENALE INDENNI! DIAGNOSI. NORMALE,ESOFAGITE,GASTROPATIA RITIRARE IL REFERTO ISTOLOGICO TRA 28 GIORNI. Potrebbe spiegarmi cosa significa? e quel verosimile barrett, c'è da preoccuparsi! In attesa di una sua risposta cordialmente la saluto GIOVANNI M.
Risposta del 27 ottobre 2017

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Il barrett è caratterizzato dalla presenza di aree di mucosa diversa da quella esofagea, che però - a quanto pare - non sono state viste con l ' endoscopia. Vi è stata una esofagite ulcerosa, ora guarita. penso che sia opportuno proseguire con una terapia preventiva, per evitare una recidiva dell 'esofagite. La gastropatia con mucosa " marezzata " è dovuta di solito a reflussi di bile, che avvengono quando i movimenti dello stomaco e del duodeno non sono perfetti. Il suo medico le darà la cura adeguata.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Risposta del 27 ottobre 2017

Risposta di MADDALENA ZIPPI


Il Barrett è una complicanza della malattia da reflusso di lunga durata, condizione a rischio di poter sviluppare tumori.
Da come viene descritto l'esame macroscopico non sembrerebbe, anche perché credo che se il collega avesse avuto qualche dubbio, con più certezza, avrebbe eseguito le biopsie.
ripeterei la gastroscopia a distanza (almeno un anno).
consulti il suo medico.

Maddalena Zippi
Medico Ospedaliero
Specialista in Gastroenterologia
Roma (RM)

Il profilo di MADDALENA ZIPPI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti