08/06/08  - RESPIRAZIONE - Stomaco e intestino

08 giugno 2008

RESPIRAZIONE





Domanda del 08 giugno 2008

Domanda: RESPIRAZIONE


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 08 giugno 2008.

CIAO A TUTTI.
VOLEVO ESPORRE IL MIO PROBLEMA AL QUANTO STRANO.DA 2 ANNI CIRCA HO SPESSO PROBLEMI DI RESPIRAZIONE A VOLTE MOLTO LIEVI E A VOLTE UN PO PIU GRAVI MA SEMPRE SOTTO CONTROLLO,INFATTI NON SONO MAI ANDATO IN PRONTO SOCCORSO E CC
.HO FATTO GLI ESAMI DEL SANGUE,TIROIDE POLMONI, TONSILLE.
I MEDICI NON SANO DARMI UNA RISPOSTA E MI DICONO CHE NON è NULLA E CHE è SOLO UNA SENSAZIONE MAGARI CAUSATA DALLA STRESS MA POSSO ASSICURARE KE IO SONO LA PERSONA PIU CALMA DEL MONDO E NON SOFRO DA STRESS.
QUESTO PROBLEMA MI VIENE OGNI TANTO SENZA UN ORDINE PRECISO MAGARI MI CAPITA DI STARE 2 MESI PERFETTA SALUTE E POI 10 GIORNIDI QUESTO PROBLEMA.
LE SENSAZIONI QUANDO HO IL PROBLEMA è COME SE AVESSI L'ESOFAGO BLOCCATO,DEVO FARE SOSPIRI CONTINUI,DIVENTO TRISTE,LA PRESSIONE MI SALE E SENTO IL CUORE CHE VARIA LA SUA FREQUENZA E SOPRATUTTO HO PROBLEMI DI STOMACO (TANTISSIMI RUTTI ANKE INVOLONTARI)SENTO DENTRO L'ESOFAGO SPESSO O COME UN TRITTA TUTTO KE LAVORA PER CONTO SUO E MI PREOCUPO E POI QUANDO FACCIO TANTI RUTTI DI SEGUITO E COME SE MI LIBERASSI UN PO E RESPIRO UN PO MEGLIO. QUANDO HO QUESTO PROBLEMA DORMO MALISSIMO MI SVEGLIO CON CERTE OCCHIAIE E DIENTO PALIDO E POI QUANDO CORRO ECCSENTO SUL ESOFAGO COME SE CI FOSSE UN ALTRA PERSONA DENTRO DI ME CIOèUN RUMORINO INVOLONTARIO COME SE FOSSE PIENO DI CATARRO E POI LA SALIVAZIONE MI DIVENTA MOLTO DENSA E LE MIE PAROLE NON SI CAPISCONO PIU FACENDOMI ABBASSARE ANKE IL VOLUME. QUANDO PARLO A SEDUTO IN UN POSTO TIPO PANKINA VIBRA TUTTO E I MIEI AMICI SI STUPISCONO.
CONCLUDENDO LA MIA SENSAZIONE E COME SE AVESSI L'ESOFAGO INTASATO CON QUALCOSA NON SO COSA MA SONO SICURO CHE QUALCOSA Cè.
VI SAREI GRATI SE MI SAPESTE DARE UN CONSIGLIO E UNA DRITTA.... CIAO

Risposta del 11 giugno 2008

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Probabilmente i suoi disturbi sono correlati a una digestione non perfetta. Però lei è molto giovane e alla sua età eviterei di assumere farmaci importanti. Può provare a prendere un paio di bustine al giorno di un prodotto che si chiama sulglicotide ( a stomaco vuoto e/o la sera prima di andare a letto). Non è un vero farmaco, ma l'aiuterà a stare meglio.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)



Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti