08/06/08  - RESPIRAZIONE - Stomaco e intestino

08 giugno 2008

RESPIRAZIONE




Domanda del 08 giugno 2008

Domanda


CIAO A TUTTI.
VOLEVO ESPORRE IL MIO PROBLEMA AL QUANTO STRANO.DA 2 ANNI CIRCA HO SPESSO PROBLEMI DI RESPIRAZIONE A VOLTE MOLTO LIEVI E A VOLTE UN PO PIU GRAVI MA SEMPRE SOTTO CONTROLLO,INFATTI NON SONO MAI ANDATO IN PRONTO SOCCORSO E CC
.HO FATTO GLI ESAMI DEL SANGUE,TIROIDE POLMONI, TONSILLE.
I MEDICI NON SANO DARMI UNA RISPOSTA E MI DICONO CHE NON è NULLA E CHE è SOLO UNA SENSAZIONE MAGARI CAUSATA DALLA STRESS MA POSSO ASSICURARE KE IO SONO LA PERSONA PIU CALMA DEL MONDO E NON SOFRO DA STRESS.
QUESTO PROBLEMA MI VIENE OGNI TANTO SENZA UN ORDINE PRECISO MAGARI MI CAPITA DI STARE 2 MESI PERFETTA SALUTE E POI 10 GIORNIDI QUESTO PROBLEMA.
LE SENSAZIONI QUANDO HO IL PROBLEMA è COME SE AVESSI L'ESOFAGO BLOCCATO,DEVO FARE SOSPIRI CONTINUI,DIVENTO TRISTE,LA PRESSIONE MI SALE E SENTO IL CUORE CHE VARIA LA SUA FREQUENZA E SOPRATUTTO HO PROBLEMI DI STOMACO (TANTISSIMI RUTTI ANKE INVOLONTARI)SENTO DENTRO L'ESOFAGO SPESSO O COME UN TRITTA TUTTO KE LAVORA PER CONTO SUO E MI PREOCUPO E POI QUANDO FACCIO TANTI RUTTI DI SEGUITO E COME SE MI LIBERASSI UN PO E RESPIRO UN PO MEGLIO. QUANDO HO QUESTO PROBLEMA DORMO MALISSIMO MI SVEGLIO CON CERTE OCCHIAIE E DIENTO PALIDO E POI QUANDO CORRO ECCSENTO SUL ESOFAGO COME SE CI FOSSE UN ALTRA PERSONA DENTRO DI ME CIOèUN RUMORINO INVOLONTARIO COME SE FOSSE PIENO DI CATARRO E POI LA SALIVAZIONE MI DIVENTA MOLTO DENSA E LE MIE PAROLE NON SI CAPISCONO PIU FACENDOMI ABBASSARE ANKE IL VOLUME. QUANDO PARLO A SEDUTO IN UN POSTO TIPO PANKINA VIBRA TUTTO E I MIEI AMICI SI STUPISCONO.
CONCLUDENDO LA MIA SENSAZIONE E COME SE AVESSI L'ESOFAGO INTASATO CON QUALCOSA NON SO COSA MA SONO SICURO CHE QUALCOSA Cè.
VI SAREI GRATI SE MI SAPESTE DARE UN CONSIGLIO E UNA DRITTA.... CIAO

Risposta del 11 giugno 2008

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Probabilmente i suoi disturbi sono correlati a una digestione non perfetta. Però lei è molto giovane e alla sua età eviterei di assumere farmaci importanti. Può provare a prendere un paio di bustine al giorno di un prodotto che si chiama sulglicotide ( a stomaco vuoto e/o la sera prima di andare a letto). Non è un vero farmaco, ma l'aiuterà a stare meglio.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)



Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Stomaco e intestino
19 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
Stomaco e intestino
20 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio