20/07/04  - Rischio di occlusione intestinale in gravidanza - Stomaco e intestino

20 luglio 2004

Rischio di occlusione intestinale in gravidanza





Domanda del 20 luglio 2004

Domanda: Rischio di occlusione intestinale in gravidanza


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 20 luglio 2004.

Mia moglie è incinta di 8 settimane, primo figlio. ( ho scritto un peso per riempire il campo ma non sono sicuro )
Ha 32 anni ed ha subito tre operazioni di occlusione intestinale: la prima a pochi mesi, la seconda a 16 anni e la terza a 29 anni, l'ultima con resezione di 40 cm di intestino, dopo che si era formato un volvolo.
Ci è stato spiegato che l' ultimo caso è dovuto ad un probabile errore durante la seconda operazione che ha portato alla formazione di una briglia. Dopo l'operazione ci è stato consigliato di vivere serenamente e che avere figli non sarebbe stato un problema

Dopo l'operazione la defecazione è irregolare, con giorni di scariche alternate a periodi normali. Questo nonostante l'assunzone regolare di fibre, specialmente a colazione

Ora, con l'inizio della gravidanza, vi è una fase di stipsi che ha fatto riaffiorare i vecchi timori: temiamo che l'ingrandimento dell'utero durante la gravidanza provochi lo schiacciamento dell'intestino e un eventuale nuovo caso.
Ciò non ci fa vivere serenamente questo periodo.

Cosa ci può consigliare ? Cosa si fa se succede ? io non voglio rischiare la vita di mia moglie.
Grazie

La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti