19/07/04  - RISPOSTA A - Mente e cervello

19 luglio 2004

RISPOSTA A




Domanda del 19 luglio 2004

Domanda


Salve di nuovo.Innanzitutto vi ringrazio tantissimo per aver risposto al mio quesito ancora però irrisolto e oscuro e quindi dato che VOGLIO GUARIRE e andare in fondo a tutto questo complesso che mi circonda volevo gentilmente chiedervi da dove devo iniziare e cioè precisamente qual'è il primo passo che devo compiere e quindi da chi devo rivolgermi.Non riesco ancora a capire di chi ho bisogno,se dello psicologo,psichiatra,psicoterapeuta o altro.Vi ringrazio infinitamente di nuovo.Saluti
Davide

Risposta del 24 luglio 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Uno psicoterapeuta, laureato in medicina o in psicologia, che lavori con le tecniche che le avevo indicato. Tra gli junghiani è più facile trovarne, ma non è detto. Chieda a tutti quelli che conosce, cerchi finché salta fuori la persona giusta. Si ricordi che può fare un colloquio e poi valutare se con quello/a psicoterapeuta si può creare il feeling giusto o no.
Il secondo livello, che ho omesso per errore nell'altra risposta, spetta a un omeopata di scuola unicista, che può aiutarla, con il rimedio giusto, a collegare più alla svelta dove è situato l'inizio di questo disturbo. Anche qui, cerchi a più non posso la persona giusta. Gli unicisti sono il 10-15% al massimo degli omeopati esistenti.
Per cominciare a prendere farmaci da uno psichiatra aspettiamo che proprio le dicano che è un caso disperato. Ma dubito che lo sia, vista la sua volontà.
Ci tenga informati. A presto!

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
Mente e cervello
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Terza età. Peggiora la qualità del sonno