22/04/13  - Risultato EGDS - Stomaco e intestino

22 aprile 2013

Risultato EGDS





Domanda del 22 aprile 2013

Domanda: Risultato EGDS


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 22 aprile 2013.

Gentili Dottori
Sono una signora di 61 anni,cui è stato diagnosticato all'eta di 49aa un adenocarcinoma gastrico.Alla stadiazione il tumore è risultato essere un T1,percui sono stata trattata con gastroresezione sub-totale(sec. Billroth).
Da allora mi sottopongo a una EGDS di controllo con cadenza annuale.
Pero all'ultima EGDS è stato rilevato qualcosa che mi ha un po turbato,percui chiedo gentilmente una delucidazione.
Riporto in virgolettato il referto:
"Esiti di gasrtoresezione secondo Billroth II.Anastomosi gastro-digiunale di calibro regolare,con bordi marcatamente iperemici e con presenza di piccola rilevanza sessile(2-3 mm) che viene completamente asportata con pinza bioptica.
Mucosa del moncone gastrico sede di gastrite cronica.
Anse anastomotiche regolari

CONCLUSIONI DIAGNISTICHE:
Esiti di gastroresezione con iperemia dell'anastomosi gastrodigiunale in via di definizione istologica"

Cosi leggendo tale referto mi è subito sorta una tremenda preoccupazione?Ma questa "rilevanza sessile" potrebbe essere un nuovo tumore?
Sicuramente sono a conoscenza del fatto che solo l'esame istologico potra definire la natura di questa neoformazione.Comunque sarebbe per me preziosa una vostra delucidazione;i 30 giorni dell esame istologico sono troppo lunghi e un chiarimento mi aiuterebbe a sopportare meglio l'attesa.
Grazie arrivederci.
Risposta del 24 aprile 2013

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Dalla descrizione sembra che si tratti di una rilevatezza di natura infiammatoria. Se l'endoscopista avesse avuto dei sospetti, avrebbe detto qualcosa di più

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Risposta del 28 aprile 2013

Risposta di MAURIZIO QUATRINI


l'aspetto descritto è di tipo infiammatorio, ma l'esame istologico definirà il quadro. Postivamente, la completa asportazione con la pinza bioptica della zona in questione dovrebbe ulteriormente rassicurarla..
MQ

Dott. Maurizio Quatrini
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Medicina interna
Milano (MI)

Il profilo di MAURIZIO QUATRINI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti