27/02/08  - Rm lombo sacrale - Scheletro e Articolazioni

27 febbraio 2008

Rm lombo sacrale




Domanda del 27 febbraio 2008

Domanda


Ho 47 anni e da due/tre anni soffro di mal di schiena associati a forti dolori ai testicoli. Un paio di anni fa feci un esame accurato all’apparato maschile ma non trovarono nulla di particolare. Qualche mese fa ebbi un forte dolore all’altezza della natica sx che si irradiava verso il centro delle gambe ed il dolore mi ha tenuto bloccato per un paio di giorni. Il mio medico curante mi prescrisse una rm lombo sacrale effettuata il 21.12.07 al San Raffaele di Roma, cito quindi il referto: “La fisiologica lordosi lombare appare ridotta, con aspetto “rigido” del tratto. I dischi intersomatici presentano sfumate alterazione del segnale come per fenomeni disco-malacici multipli. A livello L3/L4, in sede laterale sn, intraforaminale, è presente un nucleo di tessuto di intensità di segnale analoga a quella del disco intersomatico che comprime la radice nervosa emergente ed è compatibile con la presenza di ernia discale. Anche a livello L5/S1 è presente una protrusione localizzata in sede paramediana e laterale sn che riduce di ampiezza il forame di coniugazione di questo lato. L’ampiezza del canale vertebrale è sostanzialmente nei limiti della norma” (Dott. Ernesto Ferone).
Recatomi presso un fisiatra con la speranza di poter effettuare un trattamento fkt, mi dice di perdere peso, di assumere un atteggiamento posturale corretto e che sostanzialmente non c’è nulla da fare.
Ieri mattina, intorno alle 9, di ritorno dal mercato mentre sistemo la frutta in cucina, in piedi, senza particolari movimenti bruschi, mentre mi giro mi sento un forte dolore nel centro della natica sn, che man mano si irradiava verso il basso e verso la fascia lombare.
Trattamento prescritto Voltaren e Muscoril i.m. con risultati lenti.
Le chiedo se esistono trattamenti specifici per prevenire questi attacchi di dolore che avvengono senza preavviso, in tale caso trattamenti specifici in fase acuta e se esistono degli interventi non invasivi per risolvere il problema in maniera definitiva.
Cordialmente
C.M. - Civitavecchia


La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni



Potrebbe interessarti
Gotta, una nuova terapia per una malattia dei nostri giorni
Scheletro e articolazioni
26 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Gotta, una nuova terapia per una malattia dei nostri giorni
Mani e polsi in crisi, ma è proprio colpa dei nostri device?
Scheletro e articolazioni
07 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Mani e polsi in crisi, ma è proprio colpa dei nostri device?
Settimana bianca in tutta sicurezza
Scheletro e articolazioni
02 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Settimana bianca in tutta sicurezza