09/06/04  - Rosolia - Salute femminile

09 giugno 2004

Rosolia




Domanda del 09 giugno 2004

Domanda


Ho 33 anni. Ho appena eseguito l’immunizzazione da Morbillo , par Otite e Rosolia (MORUPAR) in quanto io e mio marito stiamo programmando una gravidanza. Il foglio illustrativo del vaccino avverte che deve essere esclusa la possibilità di una gravidanza nei tre mesi successivi all’immunizzazione; la mia ginecologa mi dice invece di rispettare il termine di sei mesi? E' davvero necessario rispettare questo termine piu' lungo? Quali sono le possibili conseguenze nel caso dovessi rimanere incinta prima della fine dei sei mesi? Non è sufficiente che allo scadere dei tre mesi io verifichi mediante un altro esame del sangue se il virus è ancora attivo o meno? Grazie della Vostra attenzione.
Myriam
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Prevenzione femminile, un ambulatorio mobile nelle piazze d’Italia
Salute femminile
08 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Prevenzione femminile, un ambulatorio mobile nelle piazze d’Italia