22/06/15  - Rottura preservativo durante rapporto con prostituta - Malattie infettive

22 giugno 2015

Rottura preservativo durante rapporto con prostituta




Domanda del 22 giugno 2015

Domanda


Questa notte io e un mio amico abbiamo deciso di andare a prostitute, ne abbiamo trovata una di colore con cui abbiamo avuto, separatamente, rapporto orale e vaginale.
Con lui nessun problema, con me invece durante il rapporto vaginale si è rotto il preservativo, ma rotto proprio che il glande era completamente scoperto dopo fine rapporto, c'è anche stata un eiaculazione al suo interno(della prostituta). A fine rapporto se n'è accorta prima lei, e si è presa un pò male. Io mi sono preso ancora più paranoia e dopo ripetute domande come : "ma te di salute sei apposto?"
mi ha risposto con dei "si" poco convincenti.
La mia più grande paura è il rischio di prendere l' HIV e altre malattie infettive gravi, un'altra paura che ho è quella di aver preso la candida ,dato che sono passate solo 8 ore dal rapporto che inizio ad avere macchie gonfie rosse alla base del glande con qualche accenno biancastro.
E' la prima volta che mi succede di rompere il preservativo durante il rapporto, e il fatto che ci sia stata l'eiaculazione durante il rapporto mi preoccupa ancora di più.
Cosa mi consigliate di fare? io non mi fido anche se la prostituta mi ha detto di essere apposto in salute. Come ho detto la mia paura più grande è l'HIV, non so cosa fare, sono in piena paranoia
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Malattie infettive
01 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Combattere l’influenza con la dieta
Malattie infettive
24 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Combattere l’influenza con la dieta
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino
Malattie infettive
18 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino