04/07/08  - Rx rachide lombo-sacrale - Malattie infettive

04 luglio 2008

Rx rachide lombo-sacrale





Domanda del 04 luglio 2008

Domanda: Rx rachide lombo-sacrale


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 04 luglio 2008.

Buonasera, ho 33 anni e lavoro da circa 7 anni davanti al pc per 6/8 ore al giorno. Da qualche anno ogni 4/5 mesi avverto un dolore nella parte bassa della schiena, dolore che mi dura per 3/4 giorni, ultimamente questo dolore scende alle gambe. Ho cosi deciso di sottopormi a radiografia ed il referto e' stato il seguente: ''Insignificante sinuosita' sinistro-convessa lombare, modesta sacralizzazione di L5 senza riconoscibili aspetti degenerativi o flogistici al tratto lombosacrale'' Da quello che intuisco assumendo posizioni sbagliate la colonna vertebrale si e' curvata verso sinistra e questo di tanto in tanto mi provoca delle infiammazioni. Volevo un parere di un esperto e un consiglio su eventuale cura o attivita' sportiva da seguire. Grazie in anticipo. Cesare, Bologna
Risposta del 08 luglio 2008

Risposta di ALESSANDRO ROMANO


per esperienza personale, le posso dire che, a parte la curva lombare che può migliorare con una corretta postura, l'unico metodo per evitare dolori e nel contempo rinforzare i muscoli dorsali, è la stimolazione elettrica (tens) superficiale delle due zone latero -lombari e dorsali.

il tutto con un piccolo apparecchio, di cui non posso fare il nome, ma ce ne sono di simili, poco costoso e con due placche da posizionare opportunamente. saluti

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Odontoiatra
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)



Il profilo di ALESSANDRO ROMANO
Risposta del 03 agosto 2008

Risposta di VINCENZO ROLLO


non penso che assumere tali posizioni determini la variazione dell'asse della colonna, piuttosto è possibile che cò causi una eccessiva compressione delle vertebre lombo-sacrali che a loro volta danno irritazione alle radici nervose che da li fuoriescono. Esegua una visita fisiatrica, cambi sedia preferndone una più alta e meno morbida e pratichi costante attività fisica. Un occhio al peso.

Dott. Vincenzo Rollo
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
LECCE (LE)



Il profilo di VINCENZO ROLLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti