07/04/14  - Scheda medica bambino da adottare - Infanzia

07 aprile 2014

Scheda medica bambino da adottare





Domanda del 07 aprile 2014

Domanda: Scheda medica bambino da adottare


Domanda di Infanzia, inviata in data 07 aprile 2014.

Buongiorno, ho inoltrato domanda di adozione in Fed. Russa, l'Ente che si occupa della nostra adozione ci ha inviato una proposta di abbinamento con un bimbo di tre anni e mezzo, ma la scheda medica per noi è difficilmente comprensibile, la riporto così come ci è stata consegnata.
" Maschio, nato a settembre 2010- diagnosi: lesione residuo-organica del SNC, rachitismo del II grado, lieve Anemia da carenza di ferro. Gruppo di salute III.
Sviluppo fisico: statura 76 cm, peso 12, 3 (deficit del peso ).
gruppo nello sviluppo neuro psichico III. (ritardo nello sviluppo psichico e del linguaggio) "
E'una cartella clinica piuttosto brutta, cosa potrebbe significare " lesione residuo-organica del SNC" se correlata al deficit dello sviluppo?
Il nostro Ente non ha fornito altre spiegazioni, noi non sappiamo cosa fare.
Vi ringraziamo per qualsiasi consiglio vogliate darci.
Serena
Risposta del 30 aprile 2014

Risposta di GIULIA DE STEFANIS


certamente i dati riportati sono allarmanti ma bisogna vedere se sono veritieri. Anni fa mi è capitata la valutazione di una bimba, adottata in Russia e nella sua cartella clinica c'erano dati molto simili a quelli da Lei indicati. Questa bimba era perfettamente normale, a parte una perforazione della membrana timpanica che nel tempo ha subito una ricostruzione. Ora ha 17 anni ed è splendida. I genitori mi dissero che era una "mossa" per giustificare l'adozione. Questo non significa che i dati da Lei indicati siano falsi. Diciamo che il rachitismo e l'Anemia potrebbero essere compatibili con le modalità di alimentazione e cura che il b. ha subito finora (poca esposizione alla luce solare diretta ed alimentazione insufficiente ); il ritardo del linguaggio potrebbe anch'esso essere riferito a come il b. ha vissuto finora (in orfanotrofio con poche stimolazioni affettive. .. ). Purtroppo circa gli altri dati. .. se il b. ha avuto un parto a rischio, pretermine o con asfissia neonatale o una gravidanza a rischio. . potrebbe essere che effettivamente abbia riportato danni neurologici con effetti sullo sviluppo psichico e fisico. Purtroppo c'è solo un modo per capire: vedere il b. e possibilmente farlo valutare da un neuropsichiatra, ma sempre tenendo a mente le condizioni di vita che ha dovuto subire finora. Auguri per tutto quello che state facendo.


Dott.ssa Giulia De Stefanis
Pediatra convenzionato
Specialista in Pediatria
Ardea (RM)

Il profilo di GIULIA DE STEFANIS
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Infanzia



Potrebbe interessarti