29/02/08  - Sensazione di freddo, astenia - Mente e cervello

29 febbraio 2008

Sensazione di freddo, astenia




Domanda del 29 febbraio 2008

Domanda


Gentile dottore le descrivo subito i sintomi sono: - duratura astenia (a volte mi sento stanco anche per 2 o 3 mesi, mentre i periodi in cui mi sento meglio sono limitati a pochi giorni o al massimo un paio di settimane) la sera mi addormento con facilità, in quanto stanco, ma al mattino mi sveglio più stanco di quando mi sono coricato; - netta sensazione di freddo - frequenti episodi di dissenteria e di meteorismo pallore della cute, soprattutto mani e viso (con mani e piedi spesso freddi) - sensazione di stanchezza muscolare pur non avendo fatto nessun tipo di sforzo muscolare intenso - leggera sensazione di vertigini, testa pesante; a volte ho la sensazione di non riuscire a camminare in linea retta, - frequenti raffreddori, sinusiti, con sensazione di occlusione all’orecchio sinistro bruciore agli occhi e intolleranza alla luce con conseguente ricerca dell’ombra - sensazione di rigidità alla nuca, spesso episodi di torcicollo; tutto è iniziato nell’estate del 2003 con una sindrome influenzale che mi ha dato febbre per un giorno e mi ha lasciato una sensazione di occlusione all’orecchio sx che è durata per circa un mese; al termine di questo mese mi sono ritrovato con un acufene (sempre all’orecchio sx) continuo, ancora oggi costantemente presente. Da allora si sono susseguiti periodi lunghi e frequenti in cui accumulo continuamente stanchezza che non riesco a recuperare nemmeno riposando, e periodi rari e brevi in cui mi sento lucido ed energico. Gli esami del sangue di routine sono risultati regolari tranne che per la bilirubina (ho fatto un’ecografia al fegato che ha escluso problemi al fegato); gli esami del sangue per la tiroide sono risultati negativi. Ho fatto una rnm all’endocranio che ha escluso tumori che comprimendo qualche nervo causino l’acufene. Digitando su internet i mieii sintomi, ho trovato sulla rete la descrizione dei sintomi della fibromialgia; mi sembra di riconoscere nell’elenco dei sintomi molti dei miei problemi con l’esclusione degli intensi dolori muscolari dei fibromialgici (avverto al più una sensazione di stanchezza muscolare e qualche torcicollo, ma non dei veri dolori diffusi) A questo punto mi chiedo se il mio problema possa essere una fibromialgia alle prime fasi di sviluppo (come sorge la fibromialgia? I dolori diffusi cominciano sin dalle prime fasi?) oppure se la somiglianza dei sintomi sia legata a qualche problema che ho in comune con i fibromialgici (ad esempio un sonno troppo leggero, non profondo, che mi impedisce di recuperare le forze). In sostanza è diagnosticabile una fibromialgia anche in assenza di dolori muscolari diffusi oppure si tratta di qualcos’altro? Secondo lei a che tipo di specialista mi devo rivolgere? La ringrazio per l’attenzione.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
Mente e cervello
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Terza età. Peggiora la qualità del sonno