07/03/11  - SETTICEMIA DA ESCHERICHIA COLI - Malattie infettive

07 marzo 2011

SETTICEMIA DA ESCHERICHIA COLI




Domanda del 07 marzo 2011

Domanda


Gent.mi, mi scuso per il disturbo. Sono molto preoccupata per mio padre che è ricoverato presso la struttura ospedaliera Maggiore di Bologna per una setticemia da Escherichia coli, presente nelle urine e nel sangue. Ha febbre alta (39°) dalla sera e non si abbassa oltre i 37,5°. Non ha altri disturbi. I medici mi hanno informata di quanto sopra e al momento è sotto cura con una combinazione di antibiotici risultati tramite l' antibiogramma. Al momento non risponde. La mia domanda è se è in pericolo di vita, potrebbe succedere che non risponda totalmente a nessun antibiotico e aggravarsi? Potrebbe altresì cronicizzarsi l' infezione e non renderlo in pericolo di vita? C'è qualcos'altro che posso fare?
La domanda è in attesa di risposta.
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Malattie infettive
27 novembre 2017
Notizie
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza
Malattie infettive
04 settembre 2017
Notizie
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza