20/02/08  - Sifilide guarita - Pelle

20 febbraio 2008

Sifilide guarita




Domanda del 20 febbraio 2008

Domanda


Amia moglie nell'anno 2000 è stata diagnosticasta la "sifilide" a seguito di esami del sangue ospedalieri. La malattia non si era ancora manifestata con le classiche sintomatologie e i sanitari avevano precisato che la patologia in questione era stata presa in tempo. Dopo aver effettuato per tre anni, tre cicli di cure antibiotiche, dagli esami di laboratorio è emerso che la malattia era guarita pur rimanendo una traccia nel sangue. Preciso che ho conosciuto la mia consorte nell'anno 2004 e nel 2005 mi sono sposato dopo aver effettuato gli esami del sangue che sono risultati negativi (rbv e tph) . Le chiedo a titolo conoscitivo, è possibile che possa avermi trasmesso la malattia ? anche in considerazione che i nostri rapporti sono iniziati dopo tra anni dalla fine delle cure antibiotiche e dalla guarigione completa dalla malattia, ovvero dopo che l'infezione è stata eradicata ( ovvero tutti i treponemi sono stati uccisi). La ringrazio per il consulto.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Pelle



Potrebbe interessarti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Pelle
12 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Al sole in sicurezza con un’App
Pelle
07 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Al sole in sicurezza con un’App
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
Pelle
05 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio