10/06/02  - Sindrome colon irritabile - Stomaco e intestino

10 giugno 2002

Sindrome colon irritabile





Domanda del 10 giugno 2002

Domanda: Sindrome colon irritabile


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 10 giugno 2002.

Da circa 4 anni soffro di sindrome del colon irritabile, curata quasi esclusivamente con una dieta ricca di fibre e solo nei momenti di maggiore intensità con farmaci (antispastici). Due anni fa, attraverso colonscopia, mi è stato riscontrato un polipo iperplastico al colon discendente, il cui esame istologico ha dato esito negativo. Gradirei sapere se, dato il perdurare dei sintomi, posso sperare, un giorno di guarire e di avere di nuovo una vita normale; inoltre, se la formazione di polipi può essere messa in relazione ad uno stato infiammatorio cronico. Grazie e cordialità. Cristina
Risposta del 10 giugno 2002

Risposta di ANTONIO MARRAFFA


la sindrome del"colon irritabile"nella maggior parte dei casi,con opportune misure dietetiche e farmacologiche, non comporta grossi fastidi.Certo,se alla terapia farmacologica si potesse in qualche modo associare un cambiamento anche modesto dello stile di vita o operare in senso psicoterapeutico nei casi in cui è maggiormente evidente un problema di iperreattività o di Ansia ,si possono ottenere grossi risultati.Ad ogni modo,non trattandosi di una vera e propria malattia,la sindrome può andare in remissione anche per lungo tempo o,nel tempo,scomparire del tutto.La formazione di polipi non è in stretta correlazione con uno stato infiammatorio cronico.Possono esservi anche forme ereditarie in assenza completa di sintomi o manifestazioni infiammatorie dell'intestino.

Dott. ANTONIO MARRAFFA
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata



Il profilo di ANTONIO MARRAFFA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti