19/07/04  - Sindrome di gilbert e profilassi antimalarica - Stomaco e intestino

19 luglio 2004

Sindrome di gilbert e profilassi antimalarica





Domanda del 19 luglio 2004

Domanda: Sindrome di gilbert e profilassi antimalarica


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 19 luglio 2004.

ho 30 anni e da una decina d'anni mi è stata diagnosticata la sindorme di gilbert.quest'estate ho in programma un viaggio in kenya di 15 giorni con safari e intendevo fare la profilassi antimalarica.è possibile o la sindrome di gilbert non permette una profilassi che concentra la propria azione prevalentemente sul fegato?e qualora io non possa fare l'antimalarica in caso contragga la malattia è comunque curabile con i normali farmaci?grazie
Risposta del 22 luglio 2004

Risposta di MARCO POZZI


Avere la sindrome di Gilbert è pù o meno come avere gli occhi marroni o verdi. Non c'è assolutamente alcuna controindicazione alla profilassi antimalarica in questi soggetti e tale profilassi va effettuata con gli stessi farmaci che si utilizzano in coloro che non hanno la sindrome di Gilbert.
Per il Kenia la profilassi raccomandata è la meflochina (Lariam), compresse da assumere una volta la settimana iniziando una settimana prima di partire e terminando 4 settimane dopo il rientro. Le ricordo che nessuna profilassi è in grado di annullare completamente il rischio di contrarre la malaria e che pertanto tutti gli episodi febbrili nei primi mesi dopo il rientro in Italia vanno sempre considerati come "possibile" malaria (ovvio non se uno ha anche Mal di gola e una tonsillite!). In tal caso è opportuno rivolgersi ad un pronto soccorso, DURANTE LA PUNTATA FEBBRILE, per effettuare un normale esame di una goccia di sangue.
Ovvio che se non ci sono problemi con la profilassi non ci sono nemmeno per il trattamento.
In molte città le ASL hanno istituito un centro per le vaccinazioni nel viaggiatore: contatti la sua e vedrà che le sapranno dare tutte le indicazioni esatte per la zona che lei frequenterà (non c'è solo la malaria!)

Dott. Marco Pozzi
Medico Ospedaliero
FIRENZE (FI)



Il profilo di MARCO POZZI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti