16/09/04  - Sintomi da aria viziata o altro? - Malattie infettive

16 settembre 2004

Sintomi da aria viziata o altro?





Domanda del 16 settembre 2004

Domanda: Sintomi da aria viziata o altro?


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 16 settembre 2004.

Da due anni lavoro in un negozio molto piccolo (15 metri quadrati) con una sola porta molto piccola spesso chiusa per l'utilizzo di aria condizionata o riscaldamento, e con scarsa possibilità di ricambio d'aria a causa della mancanza di finestre che possano creare corrente. dai primi giorni di lavoro avverto una sensazione di difficoltà a respirare, e più volte al mese mi capita di diventare pallidissima nel giro di pochi secondi,sento i muscoli diventare debolissimi e la fatica a respirare peggiora mentre il battito cardiaco aumenta.inoltre ogni giorno,dopo circa mezz'ora trascorsa nel negozio,sento una strana sensazione alla bocca,quasi come se avessi mangiato frutta acerba,avverto numerose extrasistole seguite da senso di debolezza (una visita dal cardiologo ha escluso malattie al cuore) ed a fine giornata provo un esagerato senso di stanchezza ed un fastidioso mal di testa al centro della fronte. Tutto questo può essere causato semplicemente dall'aria molto viziata,oppure può essere un'intossicazione causata da qualche sostanza presente nel locale? ( Si tratta di un negozio di ottica). I sintomi che ho descritto passano circa 2 o 3 ore dopo aver lasciato il negozio,anche se le extrasistole ed il senso di fatica a respirare non passano del tutto forse anche perchè legate ad uno stato d'ansia che ho da parecchi anni. Grazie
Risposta del 20 settembre 2004

Risposta di RINALDO PICCIOTTO


Soggiornare in un locale così piccolo sicuramente può portare problemi sia dal punto di vista " Ansia " come dal punto di vista strettamente ambientale. Non è escluso che si possa trattare di qualcosa legato alle vernici o ai collanti o altri prodotti ancora utilizzati per tinteggiare il locale; non solo quindi un problema di aria condizionata (sufficiente da sola per complicare la vita).
Non ultimo: la presenza di eventuali deodoranti elettrici o anti-zanzare connessi alla spina della corrente: più di una volta procurano sintomi simile a quelli descritti.
Infine l'eventuale presenza di gas di scarico automobilistici che potrebbero concentrarsi in un locale piccolo e a piano terreno.
Suggerirei di prendere aria il più possibile durante il soggiorno nel locale...

Dott. Rinaldo Picciotto
Medicina generale convenz.



Il profilo di RINALDO PICCIOTTO
Risposta del 24 settembre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


La quasi totalità dei sintomi che Lei accusa potrebbe anche imputarsi al solo stato ansioso che Lei stesso menziona in coda al Suo quesito ? E' sicuro di essere soddisfatto del Suo attuale lavoro? Si trova bene con le persone con cui condivide il lavoro ? Se la risposta anche ad una sola delle due domande è "no" forse l'aria viziata può passare in secondo piano.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti