20/06/08  - Solo ansia? - Mente e cervello

20 giugno 2008

Solo ansia?





Domanda del 20 giugno 2008

Domanda: Solo ansia?


Domanda di Mente e cervello, inviata in data 20 giugno 2008.

Gentilissimo dottore, Sono un ragazzo di 17 anni e pratico sport (pallacanestro) da diverso tempo. A partire da Novembre dello scorso anno ho iniziato ad accusare diversi "disturbi" molto vari e differenti tra di loro. Quello che fino a pochi mesi fa mi aveva preoccupato maggiormente è un dolore ricorrente (delle fitte) al petto che mi aveva portato a pensare ad una patologia cardiaca. Questo ha comportato attacchi di panico e disturbi psicologici come sensazione di perdita dell'auto-controllo o di svenimento (ma non sono mai ne svenuto ne caduto da posizione eretta). Ho quindi svolto dei controlli tutti con esito positivo (tutto perfetto). Elettrocardiogramma, visita oculistica, ecocardiogramma, analisi del sangue, visita otorino, ecografia addome superiore. Il mio medico curante mi ripete spesso che sto benissimo e che sono solo un pò ipocondriaco e ansioso. Dopo questi controlli, essendomi tranquillizzato, i dolori al petto si sono attenuati (anche se ci sono tutt'ora) ma è capitato in alcune situazioni particolari di trovarmi con gli stessi sintomi "di panico" che accusavo per paura di qualche patologia seria. Spesso avverto sensazione di perdita di controllo, leggere vertigini, stanchezza, svogliatezza, mal di testa e dolori al petto e ai muscoli. La mia paura è che questi sintomi possano essere dovuti a qualche patologia importante (o meno) endocranica. I miei genitori e il mio medico curante mi "impediscono" di fare altri esami in quanto sostengono che dopo troverei subito un altro problema e che si ripeterebbe la medesima situazione. Ormai al minimo dolore o problema tutti questi sintomi reagiscono "a catena" limitando molto la mia vita quotidiana. Spesso ho risolto con l'uso (molto raro, come una compressa al mese) di Tavor Oro 1mg. Il mio medico curante sostiene che è molto difficile che io abbia una patologia neurologica, continuando a giocare a pallacanestro 5 giorni la settimana. Io però continuo ad avere questi disturbi e non riesco a trovare un modo per risolverli una volta per tutte. In questi ultimi giorni inoltre ho avuto dei fastidi alle orecchie, come dei rari fischi la sera oppure durante il giorno una sensazione di "otturamento" e pressione. Ho rifatto la visita dall'otorino che mi ha fatto tutti gli esami (delle frequenze, dei suoni ecc..) concludendo che il mio udito è perfetto sotto ogni punto di vista. Come detto dallo stesso otorino, potrebbe trattarsi di uno shock dovuto al fatto che ascolto spesso musica con le cuffie ad alto volume e che dovrei “disintossicarmi” per qualche settimana. Questo fastidio alle orecchie spesso mi fa sentire "confuso" ed è come se avessi perso l'equilibrio nei movimenti. Questa sensazione è molto frequente, soprattutto nei movimenti delle mani e delle braccia o nel camminare (anche se posso concludere che i movimenti sono precisi e che potrebbe trattarsi solo di una brutta sensazione). Secondo lei, tutto ciò, potrebbe essere riferito a qualche patologia o è, come ormai tutti mi ripetono, solo un problema di ansia e stress??? La ringrazio in anticipo per la risposta e mi scuso per la lunghezza della mia domanda.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni
Mente e cervello
23 novembre 2017
News
Nella depressione post-partum contano anche le stagioni
Telelavoro: pregi e difetti
Mente e cervello
15 novembre 2017
News
Telelavoro: pregi e difetti