29/01/05  - SOS - Occhio e vista

29 gennaio 2005

SOS




Domanda del 29 gennaio 2005

Domanda


Ho 74 anni e sono stato operato di cataratta all’OS nel novembre ’97 ed all’OD nel gennaio ’98. Entrambi gli interventi sono perfettamente riusciti e per diversi anni sono stato benissimo. Nell’agosto 2003, mentre mi trovavo in vacanza in Calabria, ho cominciato ad avvertire uno strano disturbo all’occhio destro: come una sorta di pesantezza del globo oculare accompagnata da una abbondate lacrimazione. A volte subentrava anche la sensazione di un qualche cosa che velasse, ancorché in maniera discontinua, la vista. Rientrato a Roma mi sono recato subito da un medico oculista che ha accertato la presenza, a carico dell’occhio destro, di una “sinchisi scintillante” ed una pressione endo-oculare leggermente più elevata in tale occhio (22) per cui mi ha prescritto lo Xalatan (che prendo tuttora). Purtroppo, con il passare dei mesi ed ancorché la pressione in tale occhio sia tornata a valori più che normali (16/17) la lacrimazione è continuata a crescere fino a livelli di assoluta insopportabilità e sono cominciati a subentrare dolori e bruciori fortissimi accompagnati, a volte, da sensazioni di corpo estraneo all’interno dell’occhio. La stessa situazione, anche se in forme meno accentuate, sta interessando anche l’occhio sinistro che, però, anche se lacrima quasi come il destro, non mi sta provocando (almeno per ora) le stesse sensazioni di dolore e di bruciore. Mi sono rivolto a moltissimi altri medici oculisti anche di chiara (?) fama, che però non sono riusciti assolutamente a niente (in un caso sono stato anche operato per girare (?) i puntini lacrimali nell’intento di migliorare il deflusso del liquido lacrimale ed ancorché fosse stato accertato che i miei dotti escretori erano (e sono) assolutamente pervi. Ho provato inutilmente una quantità assurda di farmaci ed ho fatto addirittura ricorso all’agopuntura senza ottenere alcun apprezzabile risultato! Non so più cosa debbo fare: il dolore ed il bruciore all’occhio destro stanno diventando addirittura insopportabili e non vedo l’ora di andare a letto perché si calmano solo chiudendo gli occhi. Anche la lacrimazione che tutti sottovalutano sostenendo essere un male minore è invece un fatto estremamente invalidante poiché non riesco più a scendere le scale: il liquido lacrimale che fuoriesce è talmente abbondante che guardando in basso modifica completamente la visuale formando come una specie di lente che distorce l’andamento dei gradini al punto di farmi avere una falsa rappresentazione di essi. Qualche giorno fa è perfino accaduto che, per questo “insignificante” motivo io sia caduto scendendo una scala (per fortuna da poco più di mezzo metro). Malgrado le mie ripetute richieste nessun medico ha ritenuto opportuno farmi fare delle analisi del liquido lacrimale od altri tipi di analisi destinati ad un accertamento serio e scientifico dei miei malanni. Tutti mi fanno inforcare il solito trespolo per misurarmi la vista, mi formulano i loro rallegramenti per la vista praticamente perfetta e ridicolizzano i miei problemi dicendo che alla mia età mi dovrei contentare di come vanno le cose. Una di tali eminenze grigie della medicina è arrivato al punto di dirmi: “Caro signore, la vita è una corsa alla cecità od alla morte: bisogna stare a vedere quale delle due arriverà prima ....” Forse l’illustre clinico avrà avuto pure ragione, comunque sarà meglio che mi astenga dal riferire quello che ho detto io! E’ possibile che io non riesca a trovare un medico oculista che sappia fare coscientemente e coscienziosamente il proprio lavoro? Che posso fare? A chi mi possorivolgere?
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Occhio e vista



Potrebbe interessarti
Occhiali da sole: scegliere quelli giusti per difendersi dai raggi nocivi
Occhio e vista
03 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Occhiali da sole: scegliere quelli giusti per difendersi dai raggi nocivi
Occhio secco: dal 2 al 31 maggio visite gratuite
Occhio e vista
17 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Occhio secco: dal 2 al 31 maggio visite gratuite
Sindrome dell'occhio secco, come riconoscerla e curarla
Occhio e vista
27 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'occhio secco, come riconoscerla e curarla