18/02/13  - Sospetta sindrome Brugada - Cuore circolazione e malattie del sangue

18 febbraio 2013

Sospetta sindrome Brugada





Domanda del 18 febbraio 2013

Domanda: Sospetta sindrome Brugada


Domanda di Cuore circolazione e malattie del sangue, inviata in data 18 febbraio 2013.

Mio papà 79 anni con diagnosi sindrome di Brugada(ECG con blocco incompleto di branca destra,test ajmalina positivo,holter 12 deriv. con sindrome bradi-tachi,stato prefibrillatorio,st non sopraslivellato , atteggiamento a sella in V1,test genetico per SCN5A negativo).Un dubbio:la tossicità della chemio fatta 2 volte per un linfoma può aver indotto una situazione simil Brugada?Ha avuto 2 svenimenti nel 2010 e nel 2010 durante ricovero per polmonite pattern di tipo 1.Ma stava male: analisi alterate e polmonite insorta dopo il ciclo di rituximab.Ora sta bene.E’ stato considerato a basso rischio. Non morti improvvise in famiglia.
Io,il figlio(40 anni),due ecg con registr. al II III e IV spazio entrambi negativi;due Holter a 12 deriv. a distanza:nel primo:Ritmo sinus. tachicardico con normali variaz. della frequenza circadiana.Fc min 52bpm,max 153 bpm,media 90 bpm.Conduzione AV nei limiti di il giorno ed ai limiti sup. nelle ore notturne con alcuni episodi di BAV di secondo gradi tipo 2 RR max di 2.06 sec.Tratto st nelle 24 ore senza episodi di soprasliv. nelle deriv. precord. dx(V1-V3). Assenti aritmie sopraventricolari o ventricolari;nel secondo:Costante ritmo sinusale tendenz. tachicardico con normale conduzione interventricolare in assenza di alterazione della ripolarizz. specifici per pattern Brugada tipo 1.Un episodio notturno di BAV di II grado tipo 2.Sporadici episodi di bradicardia da verosimile disfunz. nodo del seno determinante pause max 1,6 sec,prevalentemente notturne. Rari e brevi run di tachicardia parossistica sopraventricolare.Non modificazioni del tratto ST.Ho avuto pareri opposti sulla necessità per me di eseguire il test all'ajmalina.Sono in ansia per queste anomalie nottune.Ho paura ad eseguire il test per il timore di eventi avversi (ho una steatosi epatica ed una mia storia di intoller. alimentari e allergie) e per il timore di falsi positivi.Non sono mai svenuto e ho solo da anni fastidiosa percezione del battito cardiaco.Un consiglio grazie.
Risposta del 20 febbraio 2013

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Personalmente, sono d'accordo con i cardiologi che le hanno consigliato di approfondire gli accertamenti per accertare le cause del suo disturbo del ritmo. I test di stimolazione non sono pericolosi, se eseguiti in ambiente idoneo. Non so che cosa intende per falsi positivi. In medicina significa che un test può rivelare una patologia che invece non c'è. Forse lei intende il contrario ?

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Un matrimonio felice protegge il cuore degli uomini
Cuore circolazione e malattie del sangue
31 ottobre 2017
News
Un matrimonio felice protegge il cuore degli uomini
L’attività fisica è la migliore assicurazione per la salute
Cuore circolazione e malattie del sangue
24 ottobre 2017
News
L’attività fisica è la migliore assicurazione per la salute
Meditare fa bene al cuore
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 ottobre 2017
News
Meditare fa bene al cuore