10/02/13  - Sospetto metastasi al peritoneo - Tumori

10 febbraio 2013

Sospetto metastasi al peritoneo





Domanda del 10 febbraio 2013

Domanda: Sospetto metastasi al peritoneo


Domanda di Tumori, inviata in data 10 febbraio 2013.

Mia suocera 70enne x dolore al fianco sx ricovero ospedale. 1985 mastectomia seno sx no chemio. 2002 no tiroide totale. 2003 coleciste. Hcv +. accertamenti eseguiti : Tac addome completo senza e con contrasto - Vasto e cospicuo versamento ascitico periepatico , perisplenico , tra le anse intestinali( galleggianti) ed a livello del Douglas. Presenza di numerose formazioni nodulari, evidenti anche a livello sottodiaframmatico, oltre che adese alle anse intestinali, da riferire a processi metastatici. Fegato di dimensioni ridotte a struttura piuttosto stipata, con evidenza, a livello del IV , V e VI segmento, di plurime aree ipodense, irregolari, di cui quella più grande ha un diametro di 44 mm . Tali aree, tutte in sede sottocapsulare, sono da riferire a localizzazioni neoplastiche secondarie . Il colon, a livello della sua flessura epatica, presenta notevoli alterazioni a carico del suo profilo, con presenza di immagine pseudocistica. Anche queste immagini sono sospette quali formazioni eteroplastiche. Irregolare ispessimento della sierosa delle anse intestinali. Il reperto descritto è suggestivo di carcinosi peritoneale, meta epatiche e sospetta neoplasia del colon dx. - E.D. DUODENOSCOPIA - Ernia iatale da scivolamento con esofagite congestiva del terzo distale. Presenza di due polipi sessili antrali Assenza di altre lesioni in atto visibili. - COLONSCOPIA assenza di lesioni in atto visibili.
Secondo Lei, quale è la strada da perseguire ?
oncologica e/o chirurgica

Risposta del 15 febbraio 2013

Risposta di GIORGIO REGUZZONI


la malattia è diffusa e a prognosi sfavorevole. Occorre avere una diagnosi di natura (con esame citologico) e valutare se c'è la possibilità di una terapia (chemio ). Penso che si debba affidare al'oncologo.


Dott. Giorgio Reguzzoni
Specialista attività privata
Specialista in Oncologia
Busto Arsizio (VA)

Il profilo di GIORGIO REGUZZONI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Tumori



Potrebbe interessarti