06/05/15  - Spirometria dopo terapia asma allergico - Apparato respiratorio

06 maggio 2015

Spirometria dopo terapia asma allergico




Domanda del 06 maggio 2015

Domanda


Salve, volevo esporre il mio problema.
L'anno scorso a seguito di rinite e peso al torace ho effettuato prove allergiche risultate positive per acari, parietaria e forfora cane. Di queste ho effettuato le IGE specifiche: Dermatophagoides pter. 31 kUA/l, Dermatophagoides farinae 21 kUA/l, parietaria judaica 2; forfora cane 0. 06.
Effettuato Rx torace con accentuazione della trama. Spirometria con valori molto bassi e ho fatto quasi un anno terapia con antistamico Ceterizina; Montelukast 1 al dì e Aircort spray nasale, dopo sei mesi è stato aggiunto Alvesco.
Ho effettuato di nuovo il controllo con spirometria senza sospendere la terapia e la spirometria aveva quasi gli stessi valori che riporto nel link
http: //postimg. org/image/xhizli3eh/

Invece questa e dopo 30 minuti dal broncodilatatore
http: //postimg. org/image/ljy0dq6cf/

Il mio unico sintomo oltre alla rinite è avere il fiato corto.

Sarebbe utile approfondire con una Tac del torace?

Grazie in anticipo
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Apparato respiratorio



Potrebbe interessarti
Asma e BPCO, una campagna per non trascurarle
Apparato respiratorio
23 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Asma e BPCO, una campagna per non trascurarle
Tosse, un aiuto dall’omeopatia
Apparato respiratorio
07 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Tosse, un aiuto dall’omeopatia
Raffreddore e altri malanni di stagione, come curarli
Apparato respiratorio
02 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Raffreddore e altri malanni di stagione, come curarli