30/04/13  - Stafilococco aureo cutaneo - Malattie infettive

30 aprile 2013

Stafilococco aureo cutaneo





Domanda del 30 aprile 2013

Domanda: Stafilococco aureo cutaneo


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 30 aprile 2013.

-comparsa di pustole pruriginose a fine luglio 2012
-diagnosi medico curante micosi
-cura con pomata antimicotica pevaryl + polvere ant.
-scomparsa dei sintomi dopo soli 3 gg
-ricomparsa pustole ad ottobre 2012
-trattato con antim.pevaryl + antim. In polvere
- non vi e' stata una scomparsa completa dei sintomi
-la cute ha riassorbito il rossore solo dopo un mese circa
-nella prima decade di febbraio 2013 ricomparsa delle pustole pruriginose sulla parte alta della schiena sul petto sugli avambracci e interno- coscie
-prescrizione medico curante:capsule di sporanox per 8 gg
-cura totalmente inefficace
-impegnativa del m.c.:visita spec.dermatologica
-mi reco dal dermatologo(presso studio priv.ass.per acccelerare i tempi) e ne' descrivo il trascorso nei minimi dettagli e tempistiche.
-mi prescrive esame "tampone cutaneo" e atb(antibiogramma) ed in attesa dei risultati olio di mandorle dolci
-dal tampone cutaneo: staphilococcus aureus
-dall' atb risulta:sensibile alla clindamicina eritromicina moxifloxacina superiore=0,25 mic
acido fusidico sup.=0,5 trimetoprim/sulfa sup.=10 mic
tigeciclina sup.=0,12 mic etc. Ma presentando anche delle resistenze, come vancomicina sup.=32 mic
benzilpenicillina sup.=0,5 resistente
-cura del dermatologo:claritromicina 1 capsula al di per 14 gg e fucidil(acidi fusidico) crema mattino e sera per 15 gg
-l'infezzione si e' notevolmente ridimensionata ma si puo' ancora sentirne il prurito con la comparsa di nuove pustole
-ho fissato un nuovo appuntamento con lo specialista;in attesa il m.curante mi ha prescritto il bactrim(trimetoprim/sulfamidico) per 8-15gg 1 capsula ogni 12 ore
-il dermatologo mi ha confermato di proseguire col bactrim + crema fucidil(a base di acido fusidico)
-dopo piu' di un mese di trattamento mirato con antibiotici vari ed impiastri(creme) ad ora sulla parte alta della schiena e sulle spalle vi sono ancora pustole arrossate e pruriginose.
Quali consigli mi potete dare voi esperti per definire una guarigione copleta?
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti