24/10/02  - Stomaco - Stomaco e intestino

24 ottobre 2002

Stomaco




Domanda del 24 ottobre 2002

Domanda


Gentile Profesore,sono un ragazzo di 25 anni libero professionista spesso sottoposto a stress e tensioni anche in famiglia, fumo 6-7 sigarette al giorno solo in ufficio.
Il mio problema da diverso tempo riguarda la difficoltà di digetione, gonfiore allo stomaco, eruttazioni molto frequenti a volte anche a stomaco vuoto,piccoli crampi e bruciore anche nella zona duodenale. Ho prenotato la gastroduodenoscopia + biopsia su consiglio del medico che farò tra un paio di mesi. Come posso alleviare il disturbo nell'attesa dell'esame ? E poichè giornalmente da qualche anno sono uso bere acqua e limone per digerire meglio, vorrei sapere se ciò e può essere un problema nel caso fossi affetto da Gastrite o Ulcera .Grazie
Risposta del 25 ottobre 2002

Risposta di ANTONIO MARRAFFA


E' molto strana la sua abitudine di bere acqua e limone per digerire;le consiglio comunque di sospenderla momentaneamente e di iniziare una terapia con antiacidi(es.magaldrato )ed eventualmente procinetici per favorire la digestione.Va da sè che andrebbe seguito dal curante,in attesa dello specialista.

Dott. ANTONIO MARRAFFA
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata



Il profilo di ANTONIO MARRAFFA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Stomaco e intestino



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Patologie



Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Stomaco e intestino
03 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Stomaco e intestino
19 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici