03/06/08  - Streptococco B e Toxoplasmosi - Salute femminile

03 giugno 2008

Streptococco B e Toxoplasmosi




Domanda del 03 giugno 2008

Domanda


Sono alla 34° settimana di gravidanza e finora non ho mai avuto problemi, tranne parecchi episodi di cistite e un perenne bruciore interno ed esterno durante i rapporti (che penso sia dovuto a secchezza dato che non ho più la lubrificazione che avevo prima della gravidanza). Volevo sapere se cistiti frequenti e bruciori possono indicare un'infezione da streptococco B, quanto è pericoloso per la bambina? Farò il tampone tra quindici giorni (solo quello vaginale) ma ho paura che mi venga diagnosticato questo batterio.. in quel caso cosa succede? La bambina corre dei rischi? Per quanto riguarda invece la toxoplasmosi, se dovessi contrarla in queste ultime 6 settimane che effetti avrebbe sulla bambina? Potrebbe ancora causare seri danni? Sono comunque molto attenta, lavo frutta e verdura con amuchina sempre, non mangio carni crude o insaccati.. insomma sono iper-attenta!! Però vorrei sapere se devo ancora evitare ogni minuscola contaminazione, perchè non riesco mai a stare tranquilla!! Grazie
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Festa della donna all’insegna della salute ginecologica
Salute femminile
06 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Festa della donna all’insegna della salute ginecologica
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’
Salute femminile
23 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’