27/11/00  - Timidezza - Mente e cervello

27 novembre 2000

Timidezza





Domanda del 27 novembre 2000

Domanda: Timidezza


Domanda di Mente e cervello, inviata in data 27 novembre 2000.

Sono un ragazo di 17 anni, il mio problema è stato da sempre la timidezza che mi ha sempre accompagnato. Ho comunque molti amici anche se però capita che quando ci sono certi discorsi mi blocco e non so cosa dire, ma capita specialmente quando mi devo rivolgere a una ragazza e soprattutto anche a scuola. Per esempio quando vengo intterogato o ci sono discussioni e anche durante le lezioni sono l'unico che non parla e che non riesce a essere come glia altri, questo perchè ho paura di dire quello che penso e perchè molte volte mi prendono in giro o cose del genere. Comunque io penso di essere timido anche per varie cose che mi sono successe. Vorrei dei consigli.
Risposta del 26 marzo 2001

Risposta di MAURO MILARDI


Se dovendo parlare di fronte ai compagni di classe, non riesci assolutamente ad esprimerti con un minimo di tranquillità, potrebbe trattarsi du una "fobia sociale", trattabile con uno psicoterapeuta cognitivo comportamentale senza troppi problemi. Se invece sei un po' imbarazzato con una nuova ragazza, potrebbe essere opportuno cercare di relazionarti con più persone per aumentare le tue capacità di espressione con gli altri. Potresti anche coltivare uno sport che a te piaccia e che rinforzi la sicurezza nelle tue forze.

Dott. MAURO MILARDI
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Il profilo di MAURO MILARDI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Telelavoro: pregi e difetti
Mente e cervello
15 novembre 2017
News
Telelavoro: pregi e difetti
A passo di danza si invecchia meglio
Mente e cervello
09 novembre 2017
News
A passo di danza si invecchia meglio