11/10/04  - TIROIDE E CUORE - Malattie infettive

11 ottobre 2004

TIROIDE E CUORE




Domanda del 11 ottobre 2004

Domanda


HO SPESSO STRANE SENSAZIONI AL PETTO AVENDO FATTO ANCHE UN CONTROLLO DAL CARDIOLOGO DOVE RISULTA TUTTO OK. TIPO FITTE ALL'ALTEZZA DEL SENO O SOPRA LO STERNO, POI A VOLTE MI SEMBRA DI NON SENTIRLO O SENTIRLO TROPPO VELOCEMENTE.AVEVO FATTO L'ESAME DELLA TIROIDE MA NON C'ERA NULLA ORA NOTO UN LEGGERO RIGONFIAMENTO AL COLLO, E POI MI CAPITA DI ADDORMENTARMI DI BOTTO"QUASI VIOLENTEMENTE" E RISVEGLIARMI AL MATTINO CON LA SENSAZIONE DI OPPRESSIONE AL PETTO.PUO' ESSERE LA TIROIDE CHE MI DA' QUESTI DISTURBI??? (SONO ANCHE MOLTO ANSIOSA..)GRAZIE DOTTORE
ARIANNA
Risposta del 14 ottobre 2004

Risposta di ARMANDO BALSAMO


I sintomi descritti non sono compatibili con una disfunzione della tiroide.Gli esami da Lei fatti recentemente lo confermano. La presenza di un aumento di volume della base del collo consiglia però un approfondimento con indagine ecografica della ghiandola ed eventuale rx torace ed alto mediastino, se l'ecografia dovesse segnalare un impegno retrosternale. Come suggerimento collaterale consiglierei di escludere la presenza di Ernia iatale

Dott. armando balsamo
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
TORINO (TO)



Il profilo di ARMANDO BALSAMO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Malattie infettive
01 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Combattere l’influenza con la dieta
Malattie infettive
24 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Combattere l’influenza con la dieta
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino
Malattie infettive
18 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino