03/08/04  - Tiroidite di hascimoto (ipotiroidismo) - Malattie infettive

03 agosto 2004

Tiroidite di hascimoto (ipotiroidismo)





Domanda del 03 agosto 2004

Domanda: Tiroidite di hascimoto (ipotiroidismo)


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 03 agosto 2004.

-E' possibile e ci sono casistiche che fanno risalire le cause della malattia ad infezioni croniche dell'apparato dentale (ascessi e mancate cure dentali protratte per anni) ? -Quali sono i sintomi del peggioramento o degenerazione della malattia una volta diagnosticata ? Ci sono casi di recupero inspiegato/abile della funzionalità tiroidea ? (apparentemente impossibile !) Grazie
Risposta del 03 settembre 2004

Risposta di ROBERTO CESAREO


La Tiroidite di Hascimoto è una malattia cronica a patogenesi autoimmunitaria nel corso della quale si producono anticorpi diretti contro la stessa ghiandola che possono comportare anche se non sempre (ci sono forme di Tiroidite di Hashimoto con elevazione dei suddetti anticorpi ma con normale funzionalità della ghiandola tiroidea) un evoluzione ipofunzionale della ghiandola.
Non ci sono casistiche o studi che evidenzino che possa eesere implicata una patogenesi infettiva come invece si può rilevare in corso di Tiroidite subacuta.
Il recupero funzionale spontaneo della funzionalità tiroidea una volta che si siano riscontrati elevati livelli di anticorpi antitireoperossidasi e ipofunzione ghiandolare non è possibile, anzi l'evoluzione è quello di una progressiva e cronica ipofunzione ghiandolare con tutti i sintomi tipici dell'ipotiroidismo, quali aumento di peso, intolleranza al freddo, stanchezza, alterazione di alcuni parametri di laboratorio etc..

Dott. Roberto Cesareo
Medico Ospedaliero




Il profilo di ROBERTO CESAREO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti