17/11/04  - Tonsille - Malattie infettive

17 novembre 2004

Tonsille





Domanda del 17 novembre 2004

Domanda: Tonsille


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 17 novembre 2004.

Egregio Dottore, sono una ragazza di 32 anni ed ho sempre sofferto di tonsillite.
5 mesi fa, per la prima volta ho avuto lo streptococco e successivamente lo stafiloccocco.
ho consultato vari otorini, ma essendo incappata nella categoria di quelli che sono contro l'asportazione, mi hanno sempre consigliato di non toglierle, tranne il mio medico di famiglia, al quale periodicamente ricorro per cure temporanee.
Sono stufa di ammalarmi sempre.
potrebbe cortesemente spiegarmi quando occorre toglierle e quando quando invece non è necessario?
E poi: considerando la mia età, potrei avere delle complicazioni.
Distinti saluti. D. D.

Risposta del 20 novembre 2004

Risposta di ANTONIO MAGNOTTA


Alla sua età non è consigliabile la tonsillectomia. Può comunque fare dei cicli di terapia con vaccini batterici orali per potenziare le difese immunitarie delle prime vie aeree

Dott. Antonio Magnotta
Continuità Assistenziale
SPARANISE (CE)



Il profilo di ANTONIO MAGNOTTA
Risposta del 22 novembre 2004

Risposta di FRANCESCO GEDDA


La decisione di procedere alla tonsillectomia nasce da una valutazione del paziente in toto. A favore dell'intervento stanno un numero di tonsilliti (con febbre oltre i 38°!) all'anno superiore ai 6-7 all'anno, una positività del titolo antistreptolisinico (che depone per essere venuti a contatto con lo streptococco beta-emolitico di gruppo A - l'unico realmente pericoloso per possibili complicanze di tipo generale) e l'inefficacia della terapia medica. Per quanto riguarda quest'ultima, se non si è già sottoposta ad una terapia antibiotica iniettiva a lungo termine, può prendere in considerazione un ciclo di sei iniezioni intra-muscolo distribuite in tre mesi con Diaminocillina, un vecchio farmaco spesso dimenticato perchè non sponsorizzato dalle aziende per il suo basso costo, ma che conserva una sua validità anche oggi. Infine, sicuramente l'età di 32 anni non rappresenta una controindicazione all'intervento: le possibilità di complicazioni sono basse, ma presenti a tutte le età.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
TORINO (TO)



Il profilo di FRANCESCO GEDDA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti